barbecue-berlino

Barbecue in Berlin

L’estate a Berlino esplode all’improvviso e spesso dura molto poco, ed è per questo che i berlinesi sanno quanto sia importante non mancare nemmeno un’occasione per stare all’aperto! La parola d’ordine dei weekend estivi berlinesi è : Barbecue!

I barbecue qui a Berlino sono un po’ diversi dalle tipiche grigliate venete, che si iniziano ore prima dell’arrivo degli invitati, per avere le “bronse” (le braci) pronte in tempo, in un bel giardino di casa e una tavola imbandita. Qui sono più dei pic nic, che si svolgono in tutti i parchi della città, dove si trovano aree adibite allo scopo, con qualche wurstel nel menù (e naturalmente questo “qualche” è piuttosto riduttivo) cotto su una griglia usa e getta, e tanta birra.

Per quanto in Italia sia molto diffuso considerare i tedeschi puntuali, la mia esperienza in terra teutonica mi ha insegnato che probabilmente questo è vero sul lavoro, ma nella vita di relazione gli orari sono materia da studiare e interpretare, soprattutto per una come me che odia il ritardo e inizia a sudare freddo e avvolgersi nel senso di colpa se malcapitatamente si trova ad arrivare 10 minuti dopo l’orario prestabilito ad un appuntamento. L’eleganza dei quindici minuti accademici fa un baffo ai berlinesi! Se l’invito dice dalle 14:00 in poi, sappiate che alle 14:15 sarete fortunati se troverete il festeggiato, con cui passerete in solitudine i prossimi 20-30 minuti, poiché nessuno arriverà prima delle 14:45, e la festa inizierà ad animarsi solo alle tre del pomeriggio inoltrate! Ora, questa non è una scienza esatta, e ci sto ancora lavorando su, per capire quando dovrei arrivare per essere puntualmente in ritardo, ma di sicuro, arrivare all’orario scritto sull’invito non è previsto, e nemmeno “in”.

park-berlin

Ho sempre detto quanto di questa città io ami l’idea del condividere, e queste occasioni non fanno certo eccezione, se si tratta di un compleanno infatti, è molto probabile che il festeggiato vi chieda di contribuire con del cibo (e naturalmente la dose personale d’alcool, ma su questo torneremo più tardi), piuttosto che comprargli un regalo. Io lo trovo molto intelligente, piuttosto che comprare regali magari non graditi e far spendere una fortuna in cibo al festeggiato, che ognuno partecipi al menu della festa. E qui si apre una grande parentesi, perché se mi immagino un evento del genere con i miei amici in Italia nella mia mente iniziano a sfilare bellissime torte salate, paste e risi freddi con ingredienti buonissimi e freschissimi, tramezzini, salatini, torte… quando invece riesco a fermare la mia immaginazione e torno con i piedi a terra, vedo arrivare gli invitati berlinesi, che portano con se : gambi di sedano (gambi di sedano??), mandorle avvolte nel bacon, pane nero e formaggio gouda tagliato a cubetti. Come dicevo appunto sono piuttosto diversi dalle nostre grigliate, ma se sarete fortunati potrete assaggiare meravigliose torte al rabarbaro (al momento la mia preferita), ottimi falafel fatti in casa e tante altre pietanze che riescono a farmi, anche se solo per un momento, dimenticare le grigliate venete. In una cosa sono certamente molto simili a noi veneti questi berlinesi, e infatti l’ingrediente che non può mancare in assoluto è l’alcool! Anche da noi è usanza portare una buona bottiglia di vino per omaggiare l’oste, qui è usanza più che altro portarsi la propria scorta personale d’alcool e bersela, dimostrandosi molto gentili e magnanimi se si decide di condividerla con i commensali.

Comunque sia io lo trovo il modo perfetto per passare una domenica pomeriggio in compagnia, sotto l’ombra degli alberi e rinfrescati dal tipico vento berlinese.

luce-parco-berlino

 

Condividi con chi vuoi