ll viaggio ha sempre fatto parte della mia vita. Era nei miei sogni e nei miei pensieri da bambina, poi e’ diventato realtà quando ho desiderato concretizzare la mia vita e, oltre all’orizzonte, ho visto possibilità che il mio paese non offriva. La vita e’ un viaggio ed è una grande avventura di per sé. Ma io, in più, ho fatto anche la valigia e son partita per andare a vedere e a toccare con mano altre culture, tradizioni e realtà, cercando di spingere la ricerca della mia fortuna al massimo delle mie possibilità e forse anche oltre.

Da Edimburgo ad Abu Dhabi, da Dubai a Singapore dove oggi vivo, toccando e visitando nel frattempo innumerevoli città e paesi che, con le loro straordinarie storie, mi hanno arricchito come mai un libro avrebbe potuto fare.

Sto viaggiando da tanti anni ormai con a fianco un grande compagno di vita: mio marito. Insieme abbiamo condiviso mille grandi avventure, dalle più belle alle più dure e difficili, ma la più importante, quella che e’ appena iniziata, e’ stata l’arrivo del nostro bimbo, ed oggi, con a fianco anche la nostra gatta, egli viaggia entusiasta insieme a noi.

DIAS Donne Italiane A Singapore                             https://www.facebook.com/groups/donneitalianesingapore/?__mref=message_bubble

Gli articoli scritti da Catia

Asili, Colleges e Metodi Educativi a Singapore – Parte 1

Era ormai quasi estate quella particolare mattina dell’anno scorso. Speravo che all’improvviso una nuvola decidesse di far capolino per contrastare il sole da quell’incessante calore che mi stava picchiando addosso, e regalarmi un attimo di respiro mentre camminavo per le vie di Singapore. Se da un lato quella carezza morbida e così calda era una […]

La collaboratrice domestica

Circa un anno e mezzo è trascorso da quando scrissi di una mia avventura famigliare risoltasi con l’assunzione di una collaboratrice domestica. Il seguente articolo è il seguito di quella storia, oggi contenuta nell’e-Book di Donne Che Emigrano All’Estero in vendita online. Buona lettura. Poco più di due anni fa rientrai a Singapore con il mio pargoletto fra le braccia. Avevo partorito […]

Condividi con chi vuoi