king's-day

Happy King’s Day!

Il 27 Aprile in Olanda in onore di sua Maestà Willem-Alexander si celebra il Koningsdag, King’s Day (la festa del Re) per celebrare il suo compleanno.

Qui la figura del regnante è ben vista, proprio come in Italia direi! (Sono ironica)
La prima celebrazione di questa festa che inizialmente si chiamava “il giorno della Principessa” fu il 31 Agosto 1885, per il quinto compleanno della Principessa Wilhelmina. Nel 1948 la data è stata cambiata dalla figlia Juliana nel giorno del suo compleanno, il 30 Aprile diventando il “giorno della Regina”.
La ricorrenza è stata poi anticipata al 27 Aprile ed ha cambiato nome in “festa del Re” quando è salito al trono, nel 2013, il primo Re dopo 123 anni, Willem-Alexander.
In tutta Olanda ci sono state feste con fiumi di birra (tanto per cambiare), festival all’aperto e le città erano colme di banchetti dell’usato durante la quale chiunque ha potuto vendere le proprie cose per profitto personale o per darlo in beneficenza. Si dice che sia divertente perché chi va a comprare quasi sempre è ubriaco marcio o su quella strada lì, quindi è sempre possibile fare buoni affari (la fonte non è attendibile ma non escludo che sia vero).
Bellissima e allegrissima particolarità infine, dovuta dal nome della famiglia reale originaria dal principato Orange-Nassau, é la presenza del colore arancione che la fa da padrone per le decorazioni e i vestiti.

Per quanto mi riguarda il mio Koningsdag non è stato esattamente come me lo aspettavo, il maltempo non ci ha permesso di godere a pieno di questa giornata ed eravamo un po’ tutte sul malaticcio. L’idea inizialmente era di andare ad Amsterdam a girovagare in maniche corte con le collane di fiori e la bandiera olandese sul viso e invece ci siamo ritrovate con piumini e cappelli a cercare una qualche festa al chiuso (e fortunatamente ci siamo riuscite) sempre però truccate e arancioneggianti! Si è ridotto tutto a passare del tempo in un club durante il pomeriggio, come accadeva a 15 anni, non proprio le gioie quando ti aspetti di dare un assaggio a una giornata estiva, ma va bene lo stesso, il divertimento non è mancato, come al solito.

Vi posto in evidenza  la foto che ho della giornata che testimonia la mia condizione alle 23 circa: la devastazione in viso con la mia maglietta arancione prestata da un ragazzo dutch, l’immancabile cappello, delle bandiere sulle guance ormai sparite e le mie unghie all’olandase!

king's-day

Re Guglielmo Alessandro il 30 aprile 2013, con la moglie Máxima e le figlie, le principesse Catharina-Amalia, Alexia e Ariane.

 

Condividi con chi vuoi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *