Oggi vi parlerò di quanto costa vivere a Palma, capitale dell’Isola di Mallorca, che conta circa 400.000 abitanti su  200 km² di superficie.

Palma è il cuore di Mallorca e si riscontra un carovita più elevato rispetto al resto  dell’Isola; in città, infatti, si può trovare tutto quello di cui si ha bisogno: negozi di abbigliamento, supermercati,  tutti i mezzi di trasporto pubblico e, a differenza delle altre località mallorchine, è vivace tutto l’anno.

Il turismo è sempre più in aumento: crescono le opportunità lavorative ma, allo stesso tempo, si incrementano i costi.

folla-strada

GLI ALLOGGI

L’alloggio è una delle spese maggiori a Palma, a meno che non si decida di condividere un appartamento con altre persone: i prezzi delle camere si aggirano attorno ai 300-350€ al mese e, spesso, con spese incluse; mentre prendere un intero appartamento in locazione diventa sempre più complicato.

palazzi-palma-mallorcaOltre al turismo, infatti,  è in aumento anche la densità abitativa; i proprietari di casa decidono di optare per affitti brevi o stagionali a costi decisamente elevati che rende impossibile trovare un’abitazione nei mesi estivi. Se avete intenzione di cercare casa a Palma, il mio consiglio è di farlo tra novembre e febbraio.

Con un buon occhio e con un briciolo di fortuna, i prezzi indicativi per un intero appartamento sono i seguenti:

  • appartamento-monolocale in centro: 500/600€ al mese
  • appartamento bilocale in centro: 800/900€
  • appartamento 4/5 stanze in zona fuori centro: 900-1000€

Come cercare casa? Consiglio questo sito:

https://www.idealista.com/it/alquiler-viviendas/palma-de-mallorca-balears-illes/mapa

I proprietari richiedono, normalmente,  una mensilità in anticipo, una di caparra e una per i costi di agenzia (spesa evitabile se si contratta direttamente con il proprietario) e un contratto di minimo un anno.

Si trovano case arredate e non arredate ma fornite di tutti gli elettrodomestici.

Le spese, a carico dell’inquilino, si aggirano attorno a queste cifre per una singola persona:

  • Luce 40€ al mese
  • Acqua 20€ al mese
  • Gas 15 € al mese
  • Spazzatura 130 € all’anno
  • Abbonamenti wifi: 60€ inclusa linea telefonica fissa e una linea mobile al mese

Uno degli shock culturali che ho subito qui a Mallorca fu lo scorso inverno, quando mi resi conto che le case mallorchine sono sprovviste di radiatori o termosifoni. Molti edifici risalgono alla fine dell’800 e hanno infissi con spifferi d’aria e pareti sottili: ciò comporta che spesso in casa si hanno temperature più basse che all’aria aperta: in questi mesi il costo dell’elettricità può anche raddoppiare.

TRASPORTI

trasporti-palma-mallorca

A Mallorca ci si muove tendenzialmente o con l’automobile o con i bus.

Per la maggior parte delle persone l’auto è un mezzo imprescindibile, gli orari dei bus non sono regolari e a scarsa frequenza.

costo-benzina-palmaHo letto nell’ultimo periodo che, tuttavia, il prezzo della benzina sull’Isola è il più elevato rispetto a tutta la Spagna:

  • Costo benzina 1,3€/L
  • Costo DIESEL 1,1€/L
  • Costo GPL 0,7€/L

Numerosi Rent a Car offrono la possibilità di affittare un automobile anche a lungo termine a cifre che si aggirano attorno ai €400-500 al mese compreso di assicurazione per un’utilitaria.

Per quanto riguarda i mezzi pubblici, invece, l’abbonamento per i residenti dei bus urbani è mensile e costa 13€ per 20 viaggi/un mese, 29€ per 50 viaggi/un mese o €37 illimitati. La tratta singola con la tarjeta ciudadana (tessera residente) è di €0,80 e per un non residente ogni corsa ha un prezzo di €1,50.

I bus interurbani hanno tariffe differenti a secondo della tratta, ma eventualmente esistono due tipi di abbonamenti:

  • uno da 20 viaggi che si possono utilizzare entro un anno e le tariffe variano dalla tratta, vanno dai 16,80€ per brevi percorsi a 51,40€ per lunghi
  • uno da 40 viaggi utilizzabili entro 45 giorni le tariffe variano dalla tratta, vanno dai 25,20€ per brevi percorsi a 77,25€ per lunghi

Per ulteriori informazioni potete consultare questi due link:

http://www.emtpalma.es/es/tarjeta-ciudadana

https://www.tib.org/es/web/ctm/inici

bici-comune-palma

Il comune di Palma mette a disposizione abbonamenti per le biciclette pubbliche a prezzi davvero vantaggiosi: Annuale 24 €, Semestrale 15 €, Trimestrale 9 €, Mensile 4 €.

ALIMENTARI E SUPERMERCATI

spesa-supermercato-palma

I supermercati più importanti sono tre: Eroski, Mercadona, Carrefour. Mentre si trovano Eroski e Mercadona ad ogni angolo, ci sono solo quattro centri commerciali Carrefour.

Il Mercadona ha prezzi relativamente bassi avendo quasi solo esclusivamente prodotti con marca propria e, per comprare frutta, verdura e pesce, è quello che conviene di più.

Da Eroski e Carrefour, invece, si trovano anche prodotti di altre marche conosciute pure in Italia e/o le stesse marche italiane. Ci sono spesso offerte 3×2 oppure qualcosa del tipo “paghi uno e il secondo al 50%”.

Inoltre, per gli under 30 e per chi è in possesso della carta Carrefour, si sconta l’IVA da tutti i prodotti freschi.

Di seguito, ecco un elenco di alcuni prezzi :

FRUTTA E VERDURA

  • Mele: 1,5€ al kg
  • Banane: 1,8€ al kg
  • Zucchine: 1,5€ al kg
  • Avocado: 4€ al kg
  • Busta di insalata: 1€/250g
  • Pomodori 1€ al kg

PRODOTTI BASE

  • Pane: 4€ al kg
  • Olio: 5€ al lt
  • Latte: 1€ al lt
  • Caffè: 2€/250 gr
  • Pasta: 3,5€/kg per pasta italiana, 1,5-2€ al kg marca del supermercato

CARNE E PESCE

  • Carne di manzo 7-8 €al kg
  • Carne di maiale 4-5€ al kg
  • Carne di pollo al kg: 5-6€
  •  Salmone al kg : 15€
  • Tonno al kg : 12€
  • Merluzzo al kg : 14€

Se si fa attenzione agli acquisti,  si riesce a mangiare in maniera variegata e a buon prezzo.

SHOPPING E CURA DELLA PERSONA

palazzo-palma

Come ho scritto più volte, a Mallorca la maggior parte delle persone pratica molto sport.

A Palma si trovano facilmente palestre con fasce di prezzo dai €30 per palestre con pochi macchinari e qualche corso ai €65 per le palestre più fornite, diverse sale, una grande varietà di corsi e zona relax.

La piscina comunale ha costi vantaggiosi per i residenti: 136€ annui per i residenti o 23€ il singolo mese (prezzo al 50% per i minori di 25 anni).

I prezzi del parrucchiere e dell’estetista sono abbastanza simili a quelli italiani:

  • Parrucchiere

Taglio: 40-50€

Piega: 20€

Colore: 50-60€

  • Estetista

Manicure: 15€ basica, 25€ con semipermanente

Pedicure: 18€

Pulizia viso : 40€

Ceretta gambe: 15€

Trattamento luce pulsata: 30-40€ a zona

Per quanto riguarda lo shopping, si trovano sull’Isola gli stessi negozi di abbigliamento che si trovano in Italia e un po’ in tutta Europa, ovviamente non mancano le catene spagnole di abbigliamento Zara e Mango dappertutto.

Consiglio un salto al Mallorca Fashion Outlet, a pochi km da Palma, in cui si possono acquistare abiti, scarpe e accessori di grandi firme a prezzi scontatissimi, o il FAN, centro commerciale inagurato nel 2016 in cui si trovano, tra i veri negozi, Decathlon, Primark e Apple.

Si può fare shopping al Cortes Ingles (stesso concetto della RINASCENTE milanese) o in giro per il centro di Palma e nella zona del Pasej del Born per acquisti lussuosi.

RISTORANTI E LOCALI

ristorante-palma-mallorca

A Palma esistono svariati ristoranti per tutte le tasche, dal più economico bar di tapas a ristoranti super lussuosi.

I ristoranti e cafè sono ad ogni angolo e di seguito sono riportati i prezzi standard per mangiare fuori:

  • Menù del mezzogiorno 10-12€ con 3 portate
  • Cena a base di tapas: 15-20€
  • Cena a base di pinchos 10-15€
  • Paella 15-20€ a persona

E per bere qualcosa in compagnia ci si può godere un cocktail in una terrazza sul Paseo Maritimo o in un bar in Santa Catalina. L’alcool in Spagna ha un prezzo nettamente inferiore rispetto ai Paesi del Nord Europa:

  • Cocktail 5-7€
  • Birra: 2-3€
  • Bicchiere di vino: 3-4€

Considerazioni finali

Sicuramente nell’immaginario comune si può pensare che vivere alle Baleari significhi abitare in una casa con terrazzo vista mare, mangiare paella tutti i giorni e vivere di fiesta.

La realtà non è così: vivere a Palma è come vivere in un’altra città europea, non è economico, ma dipende sempre dallo stile di vita e dalle esigenze di ognuno di noi.

Palma ti dà la possibilità di scegliere: vivere in un monolocale e spendere gran parte del tuo stipendio in affitto e magari rinunciare a qualche vestito in più o a uscire tutte le sere, oppure condurre una vita più movimentata e magari condividere un appartamento con altre persone. Scegliere di spostarsi un po’ dalla città e spendere più soldi in benzina oppure vivere in centro e usare i mezzi pubblici.

A me, personalmente, Palma ha dato la possibilità di scegliere la vita che volevo io: poter correre vicino al mare, andare in spiaggia ogni giorno libero, avere del tempo per la cura di me e poter magiare in maniera salutare per quanto mi riguarda, valgono più di tutti i compromessi a cui in questa mia avventura mallorchina ho dovuto giungere.

3 commenti
  1. Elena
    Elena dice:

    Ciao! Bel post, utile e interessante, ma vorrei proporre alcune rettifiche e consigli (vivo a Palma da 2 anni). TRASPORTI: se si é abbastanza sportivi, con 100 euro si compra una bicicletta decente, con le marce, e si puó comodamente girare l’isola in bici. Mallorca é piena di piste ciclabili! Non si inquina, non si spende, e si butta giú la ciccia!
    PELUQUERO: se non si hanno grosse pretese, ci si puó recare in alcuni centri che praticano prezzi modesti, dai 16 ai 20€ per shampoo e taglio. I peluqueri cinesi per 20€ possono anche farti la piega.
    AFFITTI: se non si hanno grosse pretese anche in questo campo, per 700€ si trovano appartamenti arredati in centro, dai 60 ai 90 metri quadrati.
    SHOPPING: tutta l’isola é piena di negozietti che vende oggetti di seconda mano, dove poter acquistare di tutto con pochi soldi, abiti, oggetti per la casa, collane, mobili, ecc. In piú, la domenica é il giorno del “trastos”: la gente si sbarazza dei mobili che non usa piú, lasciandoli in strada (come a Parigi). Si trova di tutto, lampade, specchi, tavoli e sedie, spesso in buono stato, basta una mano di vernice. Perché comprare cose nuove, quando si puó riciclare? Siamo su un’isola, ricordiamocelo! Non riempiamola di spazzatura, purtroppo ci sono giá i fondali del mare pieni zeppi di plastica e schifezze varie, segno di un consumismo sfrenato e di inciviltá. Che peccato!

    Rispondi
  2. Kity
    Kity dice:

    Condivido in pieno quello che hai scritto sopratutto nella frase “A me, personalmente, Palma ha dato la possibilità di scegliere la vita che volevo io” ed è esattamente così..
    Grazie isola ❤

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi