Questa Dubai

dubai-sole-grattacieli

Ci sono giorni in cui al mattino non vedi già l’ora di rientrare a casa per andare a letto presto.

Sapete com’è, capita di aver perso sonno, il giorno prima.

Poi rientri, prepari la cena, doccia, Skype, un po’ di whatsapp e ti metti a dormire.

In realtà ci provi, ma i soliti pensieri bussano alla porta e non vanno via fin quando non li hai ascoltati.

Pensi che, nonostante tutto, sei soddisfatta di ciò che sei e che hai.

Non ti manca niente, non ti puoi lamentare.

Molti tuoi coetanei non arrivano a fine mese tra quelli che hanno la fortuna di lavorare, e c’è chi cerca disperatamente un impiego da mesi senza successo.

Sei contenta di questo piccolo mondo che stai costruendo: “tutto da sola“, ti ripeti!

Accendi la tv e, alle 23 Dubai time, guardi il telegiornale per rimanere informata almeno un minimo su ciò che accade nel tuo paese.

Nonostante tutto, io il mio paese lo amo tanto.

Ecco, anche in questi momenti quotidiani, banali se vogliamo, mi sento italiana e nostalgica.

L’idea di aver lasciato tutto ciò che mi è più caro e familiare, per andare altrove a costruire qualcosa di simile, mai rimpiazzabile del tutto, mi rende a volte pensierosa ed insicura.

Però, c’è sempre un però: alla fine ho la speranza che quest’anno, da poco iniziato, potrò ritornare a casa almeno una volta per abbracciare la mia famiglia e la mia terra, la Sicilia.

Don’t get me wrong: sono molto felice ed orgogliosa di essere un’italiana residente all’estero.

Questo estero, ed in particolare Dubai, mi ha permesso di spiccare il volo, ma anche di far conoscere di che pasta siamo fatti noi italiani (e non solo gli spaghetti al sugo, che riscuotono sempre grande successo, non so bene perché).

Questo estero ha riconosciuto le mie qualità personali ed i “pezzi di carta” collezionati negli anni con collettiva fatica familiare. Mi dà ciò che neanche potevo sognare di avere, fino a pochi mesi fa.

Ma non basta: questo estero accoglie e ti fa sentire capace di far qualcosa di buono per te e per gli altri.

Allora è lì, in quel momento, che pensi che tutto questo non ha prezzo né confini e ti addormenti felice.

dubai-panorama-notte

1 commento
  1. Roberto Tumbarello
    Roberto Tumbarello dice:

    Brava, Glenda. Avresti avuto certamemte successo anche in Italia. Ma la vivacità del tuo spirito richiede spazi più vasti per realizzarti e essere felice.
    Tanti auguri e un abbraccio. Roberto

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi