Ricetta settembrina inventata da me: cous-cous, calamari e verdurepiatto-settembrino

L’articolo che segue è un’idea di ricetta settembrina di una donna che vive all’estero da diversi anni e che sta ancora imparando a cucinare: la sottoscritta.

Quindi, se non dovessi rispettare alcune regole fondamentali di cucina di cui ignoro l’esistenza, non me ne vogliate. Andrà meglio la prossima volta.

Il piatto che ho preparato e di cui vi presento la ricetta era squisito… o almeno, era commestibile!

Si tratta di una ricetta che mi sono inventata in un giorno particolarmente caldo (la “ola de calor” in Spagna è stata piuttosto pesante quest’anno) e in cui volevo mangiare qualcosa di fresco e di salutare. Ma si potrebbe anche preparare d’inverno con un brodo di pesce o di verdure.

Ecco qui le indicazioni.

 

Cous-cous di calamari e verdure

Difficoltà: molto facile

Ingredienti: 2 carote, 2 zucchine, olio EVO, un quarto di cipolla (a seconda dei gusti se ne può mettere di più), 500 gr di calamari circa, 200 gr. di cous-cous. Sale, pepe e prezzemolo q.b.

 

Procedimento

Per prima cosa, far rosolare in una padella un po’ di cipolla nell’olio EVO. Poi, aggiungere due zucchine e due carote tagliate a dadini.

Lasciar cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti. Dopodiché, aggiungere i calamari tagliati a pezzettini.

Se non siete molto pratiche, potete chiedere in pescheria che vi puliscano i calamari. Il risultato finale è migliore e si perde meno tempo in casa.

calamari-e-verdure

Calamari e verdure

Far cuocere per altri 10 minuti. Nel frattempo, in un pentolino a parte, preparare il cous-cous.

Io compro una varietà di cous-cous spagnola appartenente alla marca “Gallo”. La marca “Gallo” in Spagna è conosciuta anche per la pasta ed è forse la più comune qui. Per fortuna, la pasta italiana si trova facilmente e io compro quasi sempre marche italiane come De Cecco, Garofalo, Barilla e Reggia.

Sul retro della scatola Gallo, vi sono le istruzioni per preparare il cous-cous. Potete aiutarvi con quelle ma, alla fine, invece di aggiungere il burro, vi suggerisco l’olio EVO. È più salutare.

Cous-cous-marca-Gallo

Cous cous marca Gallo

Ritorniamo alla padella con i calamari e le verdure. A fine cottura, aggiungervi i pomodorini freschi tagliati a pezzettini.

Scolare il cous-cous, farlo raffreddare e poi aggiungerlo al piatto di calamari e verdure, mescolando con una forchetta e un cucchiaio.

Preparare le porzioni nei piatti e… buon appetito!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi