San Valentino ad Istanbul

Premesso che per 26 anni (sì, compreso quest’anno, fino a ieri pomeriggio) ho odiato San Valentino…fedrica

Premesso che sono una di quelle persone ormai ciniche, che prima del tanto atteso giorno degli innamorati purtroppo vede solo cuori, persone mano nella mano, false profusioni d’amore, esagerazioni di ogni genere e che mi innervosisco anche per tutto questo…
Bene.. Ieri è stato un bel San Valentino!!! Il primo della mia vita direi.

Lo scorso anno vivevo con il mio ex, quindi avrebbe dovuto essere il primo San Valentino bello, da innamorata.. e invece no!
Perché proprio il 14 febbraio 2015 abbiamo saputo che suo padre (che non sapeva nulla di noi!) sarebbe venuto a controllare casa sua (in realtà nostra!), i suoi coinquilini ecc… PANICO!!
Quindi, dovendo inventare una farsa, abbiamo passato la giornata separati.. Io a casa, lui a casa di due amici che lo avrebbero ospitato durante la visita del padre. Hanno inventato un letto, un armadio con qualche abito, delle storie plausibili… E quindi zero romanticismo, zero gioia, zero felicità.. solo tanta ansia!!! Un San Valentino pessimo!!

In realtà non ho un ragazzo attualmente, ma ieri sono uscita con un amico (che spero diventerà più di un amico!) che mi piace dal primo momento che l’ho conosciuto, circa 16 giorni fa..
Il che non è cosa da poco in questo momento.. voglio dire, sono  11 mesi che non mi fido di nessuno, che non mi piace nessuno, a parte i soliti “wow, che fisico!“, ma quelli li guardo da lontano e basta..
Questo ragazzo invece, Tuy, è molto semplice e mi ha colpita da subito per il suo modo di fare, del tutto diverso dal solito standard turco: non è assillante, è molto educato, ha molto tatto, direi che è sensibile..
Insomma da quella sera, in cui per caso ci siamo conosciuti, ho sognato di uscirci. E finalmente ieri ci siamo visti.. e combinazione era San Valentino. Non è stato calcolato, è successo per caso, ma è stato bello così.
Al mattino io ho lavorato, e ci siamo incontrati alle 16, a Kadikoy, una zona che io volevo scoprire e che lui ha quindi deciso di mostrarmi.
Siamo andati in un locale all’aperto, vista la bellissima giornata, e abbiamo mangiato una merenda/cena con birra, confrontandoci come amici che però hanno un qualche interesse reciproco.
cuoricino lettura fondi caffèVerso le 18 ci siamo spostati per un caffè in un altro locale e siamo così finiti in un “Fal Cafè“, un caffè dove se vuoi ti leggono anche i fondi… il tuo futuro insomma…
Nessuno dei due ci credeva, ma è una cosa sempre divertente quindi siamo entrati. In realtà abbiamo bevuto altro, dimenticandoci del caffè turco, che  in genere non mi piace nemmeno!
Siamo stati oltre un’ora a parlare e fare progetti su cosa visitare, dove andare, non so nemmeno io bene perché, visto che per ora nessuno si è spinto oltre l’amicizia.. Io ci ho pensato ovvio, chissà magari anche lui!
Ad un certo punto mi chiede “lo vuoi il caffè per farci leggere i fondi?
Ero curiosa sì, ma sapendo che avrebbe pagato lui e visto che costava più di un normale caffè, non volevo fargli spendere soldi, quindi ero titubante. Lo ha capito, e ha ordinato i due caffè turchi.
Ce li siamo bevuti e poi a turno ci hanno letto i fondi.. 10636306_10207894547113614_6610476862209502509_n
Era la prima volta che me li leggevano in turco, quindi capire tutto è stato impegnativo ma comunque divertente.
Ci hanno inoltre regalato un cuore di lana cotta con alcune cuciture e il nome del caffè; carino.. e ovviamente l’ho tenuto io!
Alle 21 abbiamo preso la metro insieme, diretti ognuno a casa propria.
Ci siamo risentiti più tardi, sempre da amici per ora, ma insomma, io spero che le cose pian piano si sviluppino!

Non è stato un San Valentino romantico, un giorno degli innamorati con il mio innamorato, ma è stata una giornata piacevole e in compagnia, almeno per una volta, il che è già tanto!!!
Mi ha trattata bene, sono stata bene, ci siamo divertiti..
Quindi per me è stato un ottimo San Valentino!
Il primo piacevole nella mia vita e, spero, non l’ultimo… non l’ultimo per me, ma anche per me e Tuy insieme!

Condividi con chi vuoi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *