Vi parlerò  di alcuni costi che si possono sostenere qui alle Seychelles, in modo da soddisfare eventuali curiosità in merito.

Le Seychelles, per molti anni, sono rimaste isolate ed hanno vissuto la propria storia economica come dentro una bolla.

L’economia era chiusa, pochi i beni di consumo disponibili, pochissime le importazioni, il mercato nero era una pratica molto diffusa ed i prezzi erano altissimi.

Tutto era appetibile per essere messo in vendita e c’erano acquirenti che tiravano al rialzo per accaparrarsi  il tuo telefonino  piuttosto che gli orecchini  di bigiotteria che indossavi in quel momento.

Poi le cose sono cambiate ed oggi si trova quasi di tutto nei negozi.

Quindi, se qualcuna ha intenzione di trasferirsi alle Seychelles non solo in vacanza ma per viverci, sara’ utile che abbia un’idea  del  costo della vita locale. In alcuni versi vi accorgerete che certi beni e/o servizi sono in media meno costosi rispetto a quelli di altri paesi occidentali mentre altri possono risultare più cari.

Riporterò i prezzi in SCR, Seychelles Rupees, la moneta corrente locale che, ad oggi, fluttua al cambio di circa SCR 14  = 1 euro

Per vedere il cambio attuale usate questo convertitore.

I prezzi mostrati  nell’articolo sono molto indicativi e servono solo per farsi un’idea generale. Di sicuro esistono eccezioni che variano molto da caso a caso.

Primissimo punto di partenza: quanto guadagna un expat alle Seychelles? 

Domanda difficile a cui rispondere perchè il range degli stipendi varia tantissimo in base al lavoro, al settore e, cosa curiosa, anche alla nazionalità. Eh sì, perchè un indiano o un cingalese piuttosto che un filippino guadagnerà meno rispetto ad un europeo, in linea generale.

Dunque, diciamo che gli stipendi, anche per un europeo, possono partire da circa 600 euro mensili per mansioni come guest relation in un albergo (vitto, alloggio e spesso anche viaggio aereo pagato) e salire fino a diverse migliaia di euro in base alle posizioni coperte. Il mercato è flessibile e gli stipendi, per le candidature qualificate, sono negoziabili.


COSTO DEGLI ALLOGGI.

seychelles.expat-portafoglio

Alle Seychelles ci sono pochi appartamenti in condominio e molte casette individuali, come quella nella foto. Non tutte sono pero’ carine come quella dell’immagine! 

Il concetto di casa, qui, corrisponde a quello di villetta con piccolo giardino. Le villette possono disporre di una o più camere da letto, una cucina ed un bagno.

Quello che non manca mai è una veranda per prendere il fresco la sera! La veranda, inoltre, è molto spesso usata come vero e proprio spazio da vivere, tanto che è abbastanza comune vederla arredata con mobili, divani e tavoli.

I prezzi degli affitti sotto riportati sono dei prezzi che si basano su affitti realmente pagati da expat che ho contattato.

Rappresentano solo un esempio molto generale ma servono  per farsi un’idea. Le zone più costose, sull’isola di Mahe, sono quelle vicino al centro di Victoria, la capitale, che sono considerate più comode. Le altre zone, invece, essendo distanti dal centro, costano meno m richiedono il possesso di un’auto ed il suo relativo mantenimento.

ISOLA DI PRASLIN

  • Casetta con una/due  camera da letto: affitti oscillanti tra  5.000 e  7.000 SCR mensili – EURO 357 /500
  • Casetta con tre + camere da letto: affitti oscillaNti tra 7.000 e 8.000 SCR mensili – EURO 500/ 571

ISOLA DI MAHE

  • Casetta con tre camere da letto zona Anse Royale (zona turistica non lontanissima dal centro, 15/20 minuti di auto) tra 15.000 e 18.000 SCR mensili circa – EURO 1.071
  • Appartamento con una camera da letto in zona sud, zona Baie St. Lazare (30-40 minuti di auto dal centro) circa SCR 6.000 mensili – EURO 428

ELETTRICITA’ E ACQUA

Se non si esagera con i consumi, soprattutto per l’aria condizionata, si deve tenere presente una spesa  che varia tra le 400 e le 600 SCR mensili – EURO 28,5/ 42,8.

Non esiste una tassa sul ritiro della spazzatura.

Se andate su questo sito , che viene tenuto in considerazione anche dal Financial Times, troverete un vasto range di prezzi non solo per le Seychelles, ma per il mondo intero.

Personalmente ho trovato che i prezzi indicati su questo sito per le isole Seychelles non siano del tutto combacianti ma bisogna vedere anche la tipologia di casa e la sua ubicazione, per esempio.

Qui come altrove esistono tante soluzioni abitative:  si passa da una casetta in stile locale alla super villa da milionari, per cui è facile trovare forti discrepanze.

Inoltre non si può parlare di costo in centro e costo fuori centro: come centro esiste solo Victoria, la capitale,  sull’Isola di Mahe e piccoli altri villaggi meno rilevanti.

Se volete avere una panoramica reale sulle soluzioni abitative e relativi prezzi alle Seychelle andate su questo sito.


 COSTO DEI TRASPORTI

cat-cocos-seychelles

seychelles-expat-portafoglio

seycehlles-aereo

Come ci si sposta alle Seychelles?

Trattandosi di un arcipelago di 115 isole, molte delle quali disabitate, i mezzi sono sia di terra, di mare e di cielo.

Oggi sempre più seychellesi dispongono di un’auto mentre, in passato, quasi tutti si muovevano a piedi o con il servizio autobus pubblico.

E’ per questa ragione che, ancora oggi, il biglietto dell’autobus costa una cifra davvero ridicola per chilometraggio illimitato ma vale solo per una tratta unica.

Questo  servizio era nato per la popolazione locale.

Solo in seguito i turisti di massa ne hanno scoperto l’economicità e oggi lo prendono quasi per gioco, pur essendo non del tutto agevole districarsi con gli orari.

Unica particolarità da tenere presente in questo caso: sugli autobus di linea non si possono caricare bagagli.

Quindi, una persona con valigie, deve necessariamente servirsi al proprio arrivo di un servizio taxi per spostarsi dall’aeroporto a una qualsiasi altra località.

  • NOLEGGIO AUTO: varia molto da Isola ad Isola e dal modello dell’auto. Di solito il range è tra le 450 e le 700 SCR giornaliere – EURO 32 / 50
  • ACQUISTO AUTO: una Kia Pikanto può costare tra i 150.000 e le 200.000 SCR  –  EURO  10.714 / 14.285.  Un’auto più grande tipo fuoristrada  tra le 400.000 e le 500.000 – EURO 28.571 / 35.714.
  • BENZINA al LT: SCR 18 – EURO 1,28 
  • Biglietto AUTOBUS , tratta unica, chilometri illimitati: SCR 5  – EURO 0,35 
  • Biglietto AUTUBUS CON ARIA CONDIZIONATA, tratta unica, chilometri illimitati: SCR 10EURO 0,70
  • Biglietto a/r FERRY  Mahe-Praslin: SCR  420 (tariffa per GOP holders) – EURO 30
  • VOLO DOMESTICO  Mahe-Praslin: SCR 500 (tariffa per GOP holders) – EURO 35,7

FARE LA SPESA  e mangiare al RISTORANTE alle Seychelles.

Quanto costa? 

seychelles-food

seychelles

Ci sono diversi supermercati alle Seychelles, ultimamente molto ben riforniti.

Esistono poi i negozietti gestiti dagli indiani – che sono sempre aperti anche fino a tardi, giorni festivi inclusi – dove vi si può trovare un po’ di tutto.

Mercati ne esistono ma sono davvero piccoli e frequentati dalla gente del quartiere.

A Mahe esiste il famoso coperto dove si vende il pesce fresco, le spezie e tante altre cose tipiche.

Oramai è preso d’assalto dai turisti ma, in origine, era stato pensato per il popolo seychellese.

Infine, ci sono i banchetti lungo le strade. E’ possibile che,  in un futuro prossimo, verranno disciplinati ed inquadrati per via della sempre maggiore adesione ai protocolli HACCP .

In questi banchetti è possibile acquistare il pescato del giorno dai locali, frutta del posto, noci di cocco e prodotti simili. 

I ristoranti offrono spesso dell’ottimo cibo creolo – la cucina creola è una cucina fusion che mescola tradizione francese a forti influenze indiane, cinesi, africane -.

Si trovano altresì  ristoranti indiani, italiani e di qualche altra nazionalità.

Ci sono inoltre diverse  pizzerie ed alcune pizzerie al taglio. La pizza è discretamente buona ma la mozzarella è quasi sempre sostituita dal formaggio cheddar.

Per finire ci sono i TAKE AWAY che, qui alle Seychelles, rappresentano i nostri fast food.

Di solito vendono ali di pollo fritte o cucinate al tegame, riso, pesce alla creola, carne di maiale in qualche intingolo.

Si viene serviti di un misto a nostro piacere in vaschette di plastica e si può tranquillamente mangiarne il contenuto per strada.

Il costo di un pasto al Take Away si aggira intorno alle SCR 150, circa EURO 10. 

E’ considerata una soluzione economica soprattutto dalla popolazione locale.

 PIZZERIA & RISTORANTE

  • Pizza Margherita SCR 150/170 – EURO 10,7 / 12
  • Spesa ristorante medio livello 3 portate  SCR 750 / 800 – EURO 53,5 / 57 (bevande escluse)
  • Hamburger SCR 150/170  –  EURO 10,7 / 12
  • Birra locale Seybrew  750 ml SCR 90  – EURO 7,5
  • Bottiglia di acqua 1 Lt  SCR 40/50 – EURO 2,8 / 3,5 
  • Coca Cola 1 lattina SCR 50 – EURO 3,5

 CIBO & BEVANDE NEI NEGOZIETTI INDIANI E  NEI SUPERMERCATI LOCALI

  • Birra locale Seybrew  750 ml SCR 25  – EURO 1,7
  • Bottiglia di acqua 1 Lt  SCR 15 – EURO 1,07
  • Coca Cola 1 lattina SCR 15 – EURO 1,07
  • 1 uovo  SCR 4 – EURO 0,28
  • 1 kg riso SCR 35 – EURO 2,5 
  • 1 lt latte SCR 15 – EURO 1,07
  • 1 kg di pesce pescato locale tra SCR  160 – 350 (escluso crostacei) – EURO 11,4 / 25 
  • Pacchetto di MARLBORO Sigarette SCR 140/160 – Euro  10/11,4

DIVERTIMENTO e VARIE

seychelles

Deepam Cinema Seychelles . Credits: Ken Roe/Flickr

Alle Seychelles il divertimento, almeno per i seychellesi, equivale ad un bel BBQ sulla spiaggia con tante casse di birra da bere durante la giornata al mara. Questo almeno per tradizione. Vivendo qui da 10 anni ho visto cambiare mode e abitudini.

C’e’ stato un periodo in cui erano tutti pazzi per gli incontri nei bar degli alberghi dove venivano offerti happy hours, soprattutto a Mahe, mentre altri in cui era un must aprire nuovi locali e divertirsi da matti in discoteca nei fine settimana. Quest’ultima abitudine è ancora oggi molto in voga. Per il resto ho visto sorgere lentamente palestre, piscine, centri dove fare yoga e centri ricreativi in generale. A tutt’ora vengono organizzati  mercatini e giochi di paese old style (tiro con la fune, corsa nei sacchi, palo della cuccagna) in occasione di feste civili o religiose.

Ci sono due cinema alle Seychelles, uno a Praslin ed uno a Mahe. I film proiettati, soprattutto a Mahe, sono anche di stampo occidentale holliwoodiano, di solito le uscite sono un poco in ritardo rispetto alle altre piazze internazionali. A Praslin regnano sovrani i film di Bollywood. L’ultimo spettacolo disolito inzia alle ore 21h00.

Le discoteche in genere aprono il fine settimana e restano aperte fino alle 05h00 del mattino.

Internet e’ stato un disastro fino a pochi anni fa. Oggi il servizio è decisamente migliorato anche se ci sono ancora molte aree scoperte perché magari poco abitate.

  • Abbonamento  mensile Internet casa  ADSL  circa SCR 2000 – EURO 142,8
  • Biglietto cinema SCR 50/60 – EURO 3,5/4,28. .
  • Discoteca  SCR  100/150  – Euro  7.14/10,71. Nessun drink incluso. Spesso le donne entrano gratis. 
  • Battuta di pesca big game fishing mezza giornata  o uscita di svago in barca intera giornata con BBQ SCR  5.600/8.400 – Euro  400/600


Facciamo un salto dalla  PARRUCCHIERA, dall’ ESTETISTA o in PALESTRA ?

Anche in questo caso dipende dalla scelta dell’istituto.

Se ci serviamo dal piccolo centro estetico locale i prezzi saranno contenuti.

Se andiamo nelle SPA di grido o in quelle degli alberghi di un certo livello, i costi saranno gonfiati almeno del doppio o anche del triplo.

Inutile dire che il servizio sarà anche  migliore e si verrà coccolate oltremisura!

PARRUCCHIERA, ESTETISTA LOCALE (escluso SPA albergo) e PALESTRA

  • Manicure  SCR 250 – con Gel SCR 350 – EURO 25
  • Pedicure   SCR 300 – con GEL SCR 400 – EURO 28,5 
  • Massaggio Balinese 1 ora SCR 580 – EURO 41,4 
  • Ceretta Bikini SCR 400 –  EURO 28,5 
  • Ceretta Brasilina SCR 450  – EURO  32
  • Lavaggio  e messa in piega capelli SCR 350  – EURO 25 
  • Taglio capelli SCR 175 – EURO 12,5 
  • Colore capelli SCR 500 – EURO 35
  • Abbonamento mensile Gym Praslin SCR 300 (2 accessi a settimana, non sono previste le docce dopo l’esercizio)  EURO 21,4
  • Abbonamento mansile Gym Mahe SCR 700 (accesso illimitato durante il mese) EURO 50 

La foto è stata da me scattata presso il centro estetico di Praslin Island Stress Relief   🙂


We love SHOPPING!

seychelles-shopping

Le Seychelles non sono un buon posto per fare shopping.

I prodotti, in linea generale, non sono di qualità eccellente e la scelta è, in qualche modo e ancora oggi, limitata.

Incontrerete difficoltà ad acquistare dei buoni libri, per esempio, perchè le librerie sono pressoché inesistenti.

Quelle  che già esistono soddisfano appena un lettore poco esigente: libri scolastici, di cucina, di viaggi, molta tematica new-age, libri per ragazzi. Poco altro.

Quanto al vestiario, la maggioranza dei prodotti sono di fabbricazione cinese e la qualità lascia molto a desiderare.

Esistono stilisti locali, come Kankan, che utilizzano materiali eccellenti, rifiniscono i prodotti molto bene e, naturalmente, applicano dei prezzi di vendita piuttosto alti.

E’ uso comune, da queste parti, farsi fare i vestiti dalla sarta.

Ci sono negozi che vendono tessuti ed esistono  molte sarte e sarti che confezionano abiti e divise da lavoro.

Uno dei negozi migliori per acquistare tessuti è Jivan in Market Street a Victoria.

Si tratta di un negozio che da 100 anni vende tessuti di alta qualita’ in seta, lino e cotone  provenienti dall’India.

Le scarpe, a mio avviso, sono il vero dramma dello shopping sulle isole!

E’ quasi impossibile trovare delle scarpe con suola di cuoio e fabbricate in vera pelle.

Quasi tutte le calzature sono di plastica e, alla fine, anch’io ho optato per girare giorno e sera in infradito di gomma!

  • Pantalone donna tessuto cotone o sintetico SCR 250/300 – EURO 18/21
  • T-shirt cotone SCR 150 – EURO 10,7 
  • Sandalo con tacco  – non di pelle  SCR 400/500  – EURO 28,5/35,7
  • Sandalo infradito SCR 100/150 (vedi foto con speciale riduzione a SCR  69) –  EURO 7/10,7 
  • Costo tessuto di cotone di buona qualità per realizzare un vestito tipo tubino SCR 200 / 250  – EURO 14,2 / 17,8 
  • Costo sarta per farsi confezionare un tubino SCR 300/350 – EURO 21,4/25

seychelles-vestiti


Non  ho bambini, ma ho chiesto ad alcune MAMME quanto spendono per i loro figli a SCUOLA…

La  quasi totalità dei figli di expat sono iscritti alle International School di Praslin o di Mahe.

Questo perché la scuola pubblica prevede l’insegnamento in lingua creola locale.

Le Seychelles sono il secondo paese al mondo dove la lingua creola e’ lingua ufficiale,  il primo è Haiti, e le difficoltà di apprendimento per i non-seychellesi sono maggiori.

Non solo: il creolo non è una lingua parlata fuori da queste isole e, se in futuro si prevede di andare a vivere altrove, è pressoché inutile.

Nella scuola internazionale, invece,  si vive un’atmosfera molto british e la lingua ufficiale è l’inglese.

Il livello dell’insegnamento e l’intera organizzazione della scuola sono inoltre di stampo occidentale e permettono una preparazione generale migliore.

I costi variano a seconda dell’età dei bambini e salgono progressivamente al salire dell’età.

  • Scuola internazionale, retta annuale tra SCR 12.000 e SCR 21.000 (1 anno /13 anni di età) –  EURO 857/1500
  • Iscrizione Scuola Internazionale una tantum: SCR 2.000 –  EURO 142
  • Mensa: si può scegliere tra un pasto giornaliero PICCOLO, MEDIO o GRANDE, (la quantità di cibo e’ diversa a seconda della taglia  scelta). Il MEDIO, per bambini di circa 7-8 anni,  costa SCR 800 – EURO 57  al mese.
  • I bambini hanno l’obbligo di portarsi da casa 1 bottiglia di acqua ed uno snack tutti i giorni.

Attività extra per bambini (alcuni esempi):

  • Lezioni di danza classica SCR 600  – EURO  42 mese (4 lezioni)
  • Lezioni di Karate SCR 300 mese  –  EURO 21  (8 lezioni)
  • Scuola di Football SCR 50 mese –  EURO 3,50  (6-8 lezioni)

E se mi ammalo? Quanto costano le VISITE MEDICHE?

seychelles-hospital

La sanità’ alle Seychelles non è tra i principali plus delle Isole.

Ci sono tre ospedali pubblici, uno in ciascuna delle isole più abitate, ma solo quello di Mahe è da il considerarsi più completo rispetto agli altri, che somigliano a degli ambulatori.

Mi sono trovata nella condizione di dover utilizzare i servizi sanitari pubblici più volte vivendo qui ed ho constato dunque che non soddisfano i nostri standard occidentali.

Molti specialisti non sono reperibili in pianta stabile ma vengono da altri paesi all’incirca una volta al mese e le liste di attesa sono davvero impressionanti.

Molte operazioni che da noi vengono effettuate senza grossi problemi qui necessitano il trasferimento altrove.

Una mia collega, per togliere dei calcoli ai reni in laparoscopia, ha dovuto organizzare un viaggio a Mauritius.

Ci sono molti medici cinesi e indiani sulle isole e pratiche come l’agopuntura o pratiche olistiche sono molto comuni.

Di solito rivolgersi a questi studi presenta un costo minore rispetto alla consulenza di un medico occidentale.

Le farmacie sono sorte solo negli ultimi anni ed oggi è possibile trovare un assortimento piuttosto vasto di medicinali ed articoli paramedici.

Quando sono arrivata qui, nel 2007, era ancora un disastro.

A quel tempo i farmaci si potevano avere solo dopo visita medica e le farmacie erano inesistenti.

Una cosa che spesso non si considera sono le spese di trasporto in caso di necessità mediche.

Qualche giorno fa, accidentalmente e per mea culpa in quanto so che non avrei dovuto fare quell’operazione, un cotton fioc su bastoncino di legno si è spezzato mentre stavo effettuando la pulizia in un orecchio. Sono andata immediatamente all’ospedale di Praslin, convinta che sarebbero stati in grado di toglierlo subito e senza difficoltà,  invece mi hanno inviata a fare un lavaggio a Mahe. Questo spostamento  ha significato pagare un taxi, pagare un volo a/r per Mahe e, di nuovo, un taxi a Mahe. Alla fine della giornata ho  speso circa 100 euro in trasporti e varie.

  • Visita generica medico privato  SCR 200 – EURO 14  circa inclusiva di farmaci (a me, oltre alla visita, con questa cifra sono stati forniti: flacone di sciroppo per la tosse, confezione di antibiotici e spray nasale)
  • Dentista cinese o indiano (es: estrazione di un dente) SCR  1.400/1.500 – EURO  100/107 
  • Dentista europeo (es: estrazione di un dente) SCR 1.500/1.7000 – EURO 107/121

Per finire, qualche risorsa extra se desiderate infos ulteriori circa il trasferirsi alle Seychelles!seychelles

Il  forum su  EXPATBLOG dove c’è una sezione dedicata alle Seychelles anche se, purtroppo, non è proprio affollatissima.

La pagina Facebook  SEYCHELLES EXPAT, con oltre 7000 fans dove vi accorgerete che  viene svolta una intensa attività di compra-vendita degli articoli più svariati.

Su Google, se digitate TRASFERIRSI ALLE SEYCHELLES troverete diverse interviste che, nel corso del tempo, ha rilasciato la sottoscritta.

C’è un gruppo su Facebook che può aiutare molto a capire le dinamiche ed i costi degli articoli alle Seychelles: si chiama SESEL – SELL BUY AND ADVERTISE  e ci si può trovare di tutto, dalla casa agli slip 🙂 . Provare per credere!

Per informazioni ed aggiornamenti sulle Seychelles consiglio questo gruppo FB: AROUNDSEYCHELLES .

Poco sopra e in chiusura  vi propongo un MIO VIDEO che ho girato qualche tempo fa per descrivere i negozi alimentari delle Seychelles! (NB: oggi, rispetto al tempo in cui ho girato il video, l’equivalente della nostra ASL esiste; inoltre, oggi,  il Presidente delle Seychelles non è più  il Sig. James A. Michel  bensì il Sig. Danny Faure

concorso-letterario

Partecipa al concorso letterario DCEE, indaga sulle tue paure! Hai tempo fino al 31 luglio! Leggi il BANDO.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi