chicamaL’uomo di Chicama è uno solo: El Hombre.

Chicama è un villaggio di pescatori ubicato nel nord del Perù tra le onde e il deserto. Queste onde sono molto speciali ed attraggono viaggiatori e surfisti da tutto il mondo perché raggiungono i 2 metri di altezza e i 3 chilometri di lunghezza: sono le famose onde sinistre più lunghe al mondo.

El Hombre è il personaggio principale dell’ambiente del surf di Chicama e ha 91 anni.

Piccolino e scuro di pelle, è sempre seduto con un giornale in mano, sotto il portico della sua casa, con una stupefacente vista panoramica sul mare. Ormai il suo udito è debole e lui cammina poco, pero è sempre vigile su tutti i surfisti che passano nella sua sfera di percezione. La vice del Hombre è la signora Doris, sua figlia, conosciuta anche come Mama Doris perché è la mamma adottiva di tutti gli amanti del surf che visitano il luogo.

Io li conosco da quasi due anni e per un po’ mi avevano adottato nel loro ostello, visto che i loro figli e nipoti erano altrove.

El Hombre, Doris e tutta la loro famiglia fanno parte della leggenda del surf peruviano perché El Hombre è stato il primo ad aver aperto la porta di casa agli stranieri.

A quel tempo, erano gli anni 60′, narra la leggenda che i primi cercatori di onde stavano volando in elicottero su Chicama quando videro la fantastica onda, decisero di atterrare e di andare subito a fare surf. Dormivano in tenda o all’aperto. El Hombre si offrì di ospitarli sotto il tetto della sua casa. Non aveva nessuna comodità a quel tempo; disponeva, però, di un grande cuore, e di una chitarra per intrattenerli. I gringos, che parlavano solo inglese, lo chiamarono El Hombre, perché era l’unica parola che sapevano dire in spagnolo.

Negli anni seguenti, cominciarono le feste con buon cibo, buona musica, il suono delle onde dell’oceano come sottofondo e la casa del Hombre è diventata una leggenda, un posto dove il visitatore di Chicama deve fermarsi e fare una foto con questo personaggio che oggi è visto come il grande anziano del Perù.

La casa del Hombre al suo interno conserva le foto con i visitatori che si sono succeduti nel tempo e con i campioni del surf peruviano ed internazionale. Grazie a lui, oggi a Chicama esistono hotel di diversa categoria per i surfisti.

Qualora si fosse in zona, una visita alla casa del Hombre è un obbligo, un piacere ed un’opportunità per conoscere un gran bisabuelo (bisnonno) che, senza parlare, riesce a comunicare direttamente da cuore a cuore, come il gran saggio delle leggende.

El Hombre è ancora lì, per chi vuole vivere la storia.

peru-chicama-onde

Chi sono

barbara
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi