A sud del mondo, forse io vengo da qui.

Chissà se esiste un risvolto psicologico riguardo questa mia predilezione verso il sud del mondo.

Se mi trovo di fronte a un planisfero, il mio sguardo cerca subito l’equatore e poi inizia a spostarsi sotto, verso il tropico del Capricorno: è qua che si trova la mia zona di comfort, il mio angolo di mondo, o almeno quello in cui io mi sento più a mio agio.

Sud del mondo tropico del capricorno

Sud del mondo tropico del capricorno

A dispetto del mio aspetto esteriore, del fato che mi ha donato sembianze nordiche, il mio cuore, batte più forte quando si trova a sud.

Perfino una delle mie canzoni preferite cantata dal mitico Pino Daniele, parla di sud del mondo.

Io voglio il sole dentro di me per ritrovarti ancora tra le mie braccia
Io cerco il sole dentro di te
La luce dell’aurora a sud del mondo”

Già, quel sole del sud che scalda forte.

Ma adesso io voglio parlarvi della luna.

A sud del mondo: la mia luna al rovescio

Quella luna che io osservo al rovescio e che quando torno in Italia mi porta a pensare: ma che strana luna c’è in questo paese!

Per chi come me osserva la luna dall’ emisfero boreale, quando la Luna è crescente, la parte illuminata del disco lunare è a destra, mentre quando è calante la parte illuminata è a sinistra.

Mentre nell’emisfero australe avviene il contrario: quando è crescente è illuminata la parte sinistra, quando è calante è illuminata la parte destra.

Non so, si tratta proprio della luce che emana, si insomma è propria più bella la mia luna vista al rovescio.

Da quando vivo a Bali, ho imparato che la luna dall’alto comanda il grande oceano, cambia il flusso delle sue maree, la limpidezza dell’acqua, la potenza delle onde.

La luna e i balinesi

I balinesi da sempre basano la loro vita sulle fasi lunari, la onorano con sfarzose cerimonie e preghiere ogni luna piena e nuova.

Infatti, i giorni di luna piena e nuova hanno una grande importanza per i balinesi, poiché il loro calendario Saka si basa interamente sulle fasi lunari, se il giorno della luna piena o nuova cade durante una celebrazione religiosa è di buon auspicio, in questo caso e le cerimonie e i rituali si possono prolungare anche per diversi giorni.

La luna piena si chiama Purnama, che significa luna piena ma anche completa, infinita e perfetta, è in questo giorno che Dio Chandra riversa la sua benedizione e la sua magia sulla gente, offrendo la sua luce e ricordando loro la propria luce interiore.

E come riporta il mantra del principio universale della pace, Om Purnamada Purnamidam, dalla completezza deriva altra completezza.

Quindi, facendo offerte durante la luna piena, onorando la completezza della luna, questa completezza viene invocata per la vita di tutti gli uomini.

A sud del mondo : Karma Reincarnazione e vita

A sud del mondo io in sud africa

A sud del mondo io in sud africa

Siamo strani noi essere umani, ci abituiamo a un modo di vedere le cose, spesso lo facciamo nostro. Io in maniera naturale, in soli sei anni ho fatto mio questo stile di vita Balinese, più di tutti gli anni vissuti nel mio paese natale. Chissà, forse la mia essenza viene da queste zone e, allora, si spiegherebbe questo amore per il sud del mondo.

Il karma

Il termine Karma deriva dal sanscrito, può anche essere definito legge di causalità o  legge di causa-effetto, riguarda un azione compiuta e ciò che ne consegue.

Infatti, karma è solo un termine usato per farci comprendere la responsabilità delle nostre azioni, secondo alcune filosofie orientali, tutti noi siamo anime che s’incarnano di volta in volta in un essere vivente nuovo, durante le nostre reincarnazioni accumuliamo esperienze, sviluppando le nostre abilità, e qualità, ma creiamo anche situazioni negative, e diversi legami da sciogliere.
Il karma può essere positivo o negativo, è l’insieme di tutte le nostre doti e difetti, qualità, talento, difficoltà, dubbi e situazioni irrisolte, che ereditiamo dalla nostra anima quando veniamo al mondo.

Il nostro compito nella vita è di diventare consapevoli del nostro karma negativo, e riuscire a trasformarlo in positivo.

Reincarnazione

Nella tradizione induista, il ciclo di vita detto, Samsara, è quello nel quale l’anima si incarna di corpo in corpo, questo ciclo dura fino a che l’anima non si libera del debito del karma, giungendo finalmente all’unione con lo spirito. Ogni anima si incarna diverse volte passando di corpo in corpo, fino ad elevarsi a un piano di coscienza superiore. Molte antiche culture come: gli antichi egizi, i greci, gli indiani d’America, gli aborigeni australiani credevano nella reincarnazione. La reincarnazione era sostenuta anche da grandi filosofi: Pitagora, Aristotele e Platone.

Quando si parla di reincarnazione pensiamo subito alle vite precedenti, ma la saggezza orientale insegna che la reincarnazione riguarda il presente. Tutto quello che abbiamo imparato nelle nostre vite passate si rispecchia nel nostro presente. Dal passato riportiamo: intelligenza, maturità, doti e abilità e tutto quello che ci rende unici, infatti la nostra anima non dimentica nulla di quello che è essenziale. Viene scordato, invece, il luogo e le circostanze in cui sono state fatte queste esperienze.

A sud del mondo: forse io vengo da qui.

A sud del mondo meditazione a Bali

A sud del mondo meditazione a Bali

Davvero io vengo da qui? Non mi è dato saperlo, ma posso vivere il mio presente qua e adesso, come se fosse vero.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi