Annamaria-dubai

Mi chiamo Annamaria, vivo a Dubai da quasi 3 anni e sono mamma di 3 bambini.

Sono nata viaggiatrice, con la voglia di esplorare e conoscere il mondo fuori dal mio splendido paese che amo alla follia, nonostante mi faccia spesso arrabbiare. Sono salita su un’aereo la prima volta con mio padre diretti in Spagna. Avevo 12 anni e da allora non mi sono più fermata, girando in mezzo mondo per studio o per far visita ad amici e conoscenti, o semplicemente per vacanza. Mezzo mondo per l’appunto, quindi mi manca l’altra metà che spero di vedere prima di diventare troppo vecchia.

Abbiamo un quadro a casa con il globo stampato sopra e le bandierine colorate che ogni membro della famiglia pianta sul paese visitato. Ho vissuto e lavorato a Parigi, Singapore, Londra, Nizza, Burundi, Libia, Guinea, Repubblica Centraficana e North Kivu, nella Repubblica Democratica del Congo. E si, perché un tempo sono stata operatore umanitario con Medici Senza Frontiere, lavoro e organizzazione che porto nel cuore.

La mia vita è stata sempre un viaggio, verso luoghi lontani e mondi sconosciuti, come quello della maternità, iniziato nel 2014, di cui non ho ancora scoperto tutti i segreti.

Un’altra mia grande passione è la scrittura. Scrivevo per passione nel tempo libero su blog, riviste, quotidiani, finché ho pubblicato un diario e una lettera dal Burundi. Con il primo lockdown ho scritto un libro di avventure per bambini con mio figlio Alessandro, all’epoca 5enne, per alleviare la sua frustrazione per non poter uscire di casa e andare a scuola e in libreria. Con tutti i libri out of stock – le esportazioni sono state ferme per qualche tempo – ne abbiamo scritto uno assieme creando un personaggio che assomigliasse a lui, in modo che potesse sognare fin quando saremmo tornati tutti alla normalità. Poi abbiamo deciso di continuare a sognare e abbiamo pubblicato un secondo libro misto di viaggi e di misteri.

Ed eccomi qui, oggi a Dubai, domani chissà

Gli articoli scritti da Annamaria

Condividi con chi vuoi