Auguri a tutti i papà

padre-figlia-mare

Auguri a tutti i papà, a quelli che non ci sono più, ma continuano incessantemente il loro compito di guida, la loro missione di tutela e trovano comunque il modo di farci arrivare il loro amore anche attraverso i muri di un’altra dimensione.

A quelli che fisicamente sono ancora qui, ma si trovano impossibilitati ad esercitare fisicamente il loro ruolo genitoriale, magari temporaneamente, e vivono nell’attesa di potersene riappropriare a pieno, contando i minuti.

Auguri a quelli che per scelta, pur essendo papà, hanno deciso di dare priorità ad altri aspetti della loro vita, dandogli un prezzo e non un valore, perdendo l’occasione di diventare esseri umani migliori, nella speranza che anche per loro non sia mai troppo tardi.

Auguri a quelli che vogliono esserci,  ma credono di non avere gli strumenti per farlo, hanno timore di non essere all’altezza o capaci come la mamma, quando basterebbe solo mettersi in gioco, poiché lo strumento più prezioso per crescere un figlio, ancora oggi resta l’AMORE.

Auguri a quelli che per scelta obbligata o per fato, papà di un figlio non lo sono mai diventati, ma magari avrebbero voluto davvero, e camminano per il mondo condividendo quell’amore con chi ha la fortuna di poterne fare esperienza.

Auguri a quelli che hanno deciso di esserlo per quei bimbi che un papà biologico non lo avevano, dimostrando che l’amore non e’ puramente legato alle leggi della natura, ma e’ anche un processo di crescita ed accoglimento anche se non si condivide lo stesso DNA.

Ed un augurio speciale al mio di papà, che non abbraccio fisicamente da oltre tre anni ormai, e mi commuovo solo a pensarlo, che anche da adulta non ha mai smesso di incoraggiare le mie scelte e supportare le mie idee, che mi fa sentire il suo calore avvolgente, anche con l’oceano in mezzo, che ama i miei esperimenti artistici, lui che e’ un grande artista…

Lui, più di ogni altro, mi ha insegnato la forza della speranza.

Il suo ottimismo contagioso me lo porto dentro come un amuleto, la sua positività innata resta la mia ancora, il suo credere incondizionatamente nell’umanità resta la mia arma segreta.

Quando mi dicono “sei tutta tuo padre” il cuore trabocca di orgoglio, vuol dire che sono creativa, positiva, ottimista e bella, si’ anche bella, perché lui e’ sempre stato bellissimo, anche ora con i suoi 76 anni portati magistralmente.

Grazie papà per avermi avuta, non avresti potuto essere un papà migliore, con AMORE, Manuela

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi