Il Mid Autumn Festival di Hong Kong

Ed eccoci di nuovo in quel periodo dell’anno che io aspetto sempre con impazienza, il Mid Autumn Festival. Cos’ha che fare con me questa celebrazione? Semplice! Di solito dopo il Mid Autumn Festval la temperature scende! Ovviamente non scende immediatamente (ci mette circa una settimana), ma finalmente smettiamo di sudare! Da meta` Maggio fino alla fine di Settembre la temperature sale talmente tanto che si suda anche solo a respirare. I mesi estivi sono certamente i peggiori e l’aria condizionata la fa da padrona.

L’autunno di Hong Kong e` la stagione migliore, il sole brilla per la maggior parte del tempo e le temperature sono calde, ma senza afa (si indossano ancora i vestiti con le maniche corte). La data di questa festa, come quella del Capodanno Cinese, cambia ogni anno perchè è calcolata con il calendario lunare (come la nostra Pasqua) ed e` una festa legata alla Luna.

Ma non e` solo la fine dell’afa che mi piace di questa festa.

Ci sono molte leggende legate al Mid Autumn Festival, ma quella di Chang E, la dea della Luna e` quella più popolare.

La storia vuole che all’inizio dei tempi esistessero 10 soli, la temperature era molto alta e le persone soffrivano per il calore. L’eroe Hou Yi con arco e frecce distrugge 9 soli e cosi` rimane solo il sole che conosciamo noi. Quest’eroe sposa la bella e buona Chang E. Un giorno la regina del Paradiso dona al nostro eroe una pozione che lo può far diventare un Dio. Ma l’eroe, siccome non vuole diventare immortale senza la moglie, decide di affidare la pozione Chang E. Il cattivone di turno, un certo Peng Meng vede tutto e, appena il marito esce di casa, va da Chang E per avere l’elisir. Lei, per non consegnarglielo, lo beve. Immediatamente la donna vola attraverso la finestra, verso il cielo, e si ferma sulla luna perché è il posto più vicino alla Terra e lei vuole restare il più vicino possibile al marito. Quando l’eroe torna a casa è devastato dalla perdita dell’amata. La notte urla il nome della moglie ed il viso della moglie appare sulla superficie della Luna. L’uomo offre cibo alla moglie su un altare e, da allora, è diventato costume fare sacrifici di cibo alla Dea della Luna.

Il cibo che si mangia e si regala in questo periodo e` il pomelo (una specie di arancio/ pompelmo molto grande… che io trovo buonissimo, ma che e` una scocciatura pulire) e, ovviamente, la moon cake (la torta della Luna).
La moon cake originale ha dentro una pasta di loto e quelle che costano di più hanno anche un tuorlo d’uovo in mezzo. Ora ci sono tutte le nuove versioni di questa tortina tra cui anche quelle gelato che sono piuttosto buone!

Un’altra tradizione sono le lanterne. Lanterne di tutti i tipi, di tutte le dimensioni e di tutti i formati. Lanterne di plastica con la lucina dentro, lanterne di carta, lanterne a forma di ninfea, a forma di fiore, a forma di coniglio, di pesce, di drago e tante altre. Per due o tre giorni, Victoria Park si riempe di lanterne e luci di tutti i tipi. Ci si va’ quando la Luna la fa da padrona nel cielo e tutte le lanterne vengono accese.
Vi lascio con l’immagine di questo grande parco verde nel mezzo della città ,di tutti i grattacieli intorno, e` notte e la notte e` illuminata dalle luci delle lanterne, le luci della città e quelle del palco dove ci sono spettacoli musicali per tutta la notte… Il passato e la tradizione che si sposano con il presente, una delle caratteristiche di Hong Kong!


 

 

Condividi con chi vuoi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *