Oggi voglio condividere con voi musica che fa parte profondamente della mia anima: la musica di Carlos Guastavino, compositore argentino vissuto nel XX secolo e che è conosciuto anche come “lo Schubert delle Pampas”, per le sue melodie semplici ma intense, che ritraggono perfettamente i paesaggi e le atmosfere della sua terra: l’Argentina. Anche Guastavino, come Ginastera, ha un po’ di sangue italiano. Questi canti popolari arrivano direttamente al cuore, non posso non sentire una forte emozione ogni volta che li suono ed è come se ritrovassi una parte di me stessa lì dentro, una parte molto autentica e molto profonda. Uno dei miei sogni è proprio visitare l’Argentina e conoscere la sua gente, che tanto ha in comune con il modo di sentire italiano. 
Questi due brani faranno parte del mio prossimo progetto, che si chiama Ritratti. E’ non solo un disco, ma anche un tour che toccherà diversi Paesi e mi permetterà di collaborare con altri artisti italiani all’estero sull’idea del Ritratto, coinvolgendo altre arti: teatro, immagine, voce, pittura… Ho bisogno dell’aiuto di più persone possibile per realizzare questo sogno e spero che qualcuno di voi voglia essere parte di questo progetto con me. Se siete anche solo curiosi, date un’occhiata a questo link:
Grazie a tutti coloro che mi avvicineranno ai miei sogni!
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi