cercare-trovare-lavoro-dublino

Cercare (e trovare!) lavoro a Dublino

Vorrei provare a districarmi nel complesso tema Lavoro. Credo sia un argomento che accomuna un po’ tutte noi e che, il più delle volte ci fa disperare.

Il primo lavoro a Dublino l’ho trovato dopo più di quattro mesi di affannate e disperate ricerche.

Ho macinato chilometri sotto una pioggia implacabile e un vento gelido per portare i miei cv a mano nei luoghi più svariati: hotel, ristoranti, ostelli, centri commerciali, agenzie pseudo-interinali, musei, scuole e bettole di ogni genere e dimensioni. Trovare un lavoro era diventata la cosa più importante per me, non solo per questioni meramente pratiche e di sopravvivenza, ma soprattutto personali; dovevo dimostrare a me stessa e al mondo intero (prevalentemente alla mia famiglia) che ce l’avrei fatta, che il trasferimento non era stata una stupidaggine. Tuttavia ad ogni no che incassavo, una profonda sensazione di fallimento iniziava a farsi sentire, finché il telefono ha squillato e dall’altra parte della cornetta c’era una donna, la mia futura manager, che mi diceva Sì!

cercare-trovare-lavoro-dublinoCon il senno di poi, posso dire che in realtà trovare lavoro a Dublino non è neanche così difficile se si hanno le idee chiare e se si sa dove cercare. Si può trovare lavoro nei mille ristoranti e caffetterie che costellano la città, ma solo se si ha esperienza pregressa e un buon inglese, dato che ormai anche qui la presenza di immigrati da ogni parte del mondo è molto forte e per questi cosiddetti “casual jobs” la competizione è spietata. Di contro invece è molto più semplice trovare lavoro se siete ingegneri informatici, programmatori, o se parlate più di due lingue straniere. Questo perché, complice una politica fiscale molto conveniente per le aziende, Dublino, e Cork da un po’ di tempo a questa parte, sono le capitali europee dell’IT. Tutte le principali multinazionali americane hanno la loro sede europea nell’isola di Smeraldo; tanto per citarne alcune: Google, Facebook, Twitter, Amazon, Ebay ecc… Oggi ho la fortuna di lavorare per una di queste Compagnie, in particolare nel customer service; mi occupo dunque di assistenza ai clienti italiani, ma anche inglesi, faccio traduzioni italiano-inglese, ricerche di marketing e tante altre mansioni che mi fanno crescere ogni giorno un po’ di più.

cercare-trovare-lavoro-dublinoPer trovare un lavoro nel Customer Service di una di queste aziende non servono grandissime qualifiche o esperienze in realtà. In generale vengono preferite persone che possiedono un ottimo inglese, sia orale che scritto, meglio se laureate, magari in lingue, e se hanno un qualche tipo di esperienza in ufficio o di contatto con clienti, ma c’è spazio anche per chi non ha questo bagaglio alle spalle in quanto un “full training” viene garantito dall’azienda. Dopo il superamento dei colloqui (si sono più di uno!) , ma prima di iniziare a lavorare, tutte le Compagnie forniscono un training di 2/4 settimane, nelle quali tutto ciò che bisogna fare è stare in silenzio ad ascoltare e memorizzare la valanga di informazioni che il vostro trainer vi fornirà e che dovrete mettere in pratica una volta iniziato il lavoro vero e proprio.

cercare-trovare-lavoro-dublinoUna nota negativa riguarda il fatto che dovrete mettere da parte tutta la vostra creatività. Ogni Compagnia infatti si basa su dei rigidissimi standard da seguire che vanno dal come salutare/congedare il cliente, una serie di frasi ad effetto, email precompilate. Credo che questo sia il tipico metodo di lavoro anglo-americano, che non lascia molto spazio all’immaginazione e alla fantasia, ma viene tutto scrupolosamente inquadrato in uno schema. Questo permette che tutto funzioni certo, ma non appena qualcosa si blocca, un computer che non vuole accendersi, un’email diversa…confusione totale!

A parte questo piccolo difetto, mi piace lavorare in questo ambiente. Essere circondata da persone di nazionalità diverse, che parlano lingue diverse e hanno abitudini diverse, lo trovo davvero molto stimolante, oltre che istruttivo.

Spero di non essermi dilungata troppo e di non avervi annoiato

A presto,

Un abbraccio.

Condividi con chi vuoi
1 commento
  1. Marta
    Marta dice:

    Ciao Giulia! ho letto con molto interesse la tua esperienza.
    Anche io vivo a Dublino e sono in cerca di lavoro, mi ritrovo in quello che hai raccontato.
    Vorrei chiederti se posso contattarti via mail per chiederti alcuni suggerimenti?
    Grazie!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *