crazy-summer-2016

Crazy Summer 2016 !

Estate 2015.

Mi trasferisco in America per seguire mio marito, con i miei 34 anni racchiusi in due valigie enormi e un trolley. L’estate passa veloce tra corse infinite in bici alla scoperta di laghi incantati, escursioni in macchina seguendo il maestoso Mississippi river e ricerca di nuove occupazioni lavorative.
L’eccitazione lascia spazio alla malinconia, la grinta combatte con la nostalgia.
Ogni giorno è un nuovo inizio, accompagnato da picchi di gioia altissimi e momenti “blu”.
Poi finalmente l’equilibrio, la quadratura del cerchio.
Inizio a lavorare, instauriamo nuove amicizie e subito ci coinvolge l’allegria di Halloween, la tradizione del Giorno del Ringraziamento ed è subito Natale, finalmente si ritorna in Italia!

Il 2016 inizia con il grande freddo, ma poi la neve si scioglie ed è quasi primavera.

Marzo 2016: tutto cambia. E la vita di colpo si trasforma e inizia la grande attesa di quello che sarà il nostro futuro.
A Marzo 2016 rimango incinta.
Incredibile.
Qui in Minnesota.
Ne avevamo appena parlato io e Federico e subito una nuova vita cresce dentro di me.
Gioia e meraviglia sono le emozioni che mi accompagnano.
Apparentemente sono  la stessa di sempre.
La visita medica conferma il test casalingo e piano piano il mio corpo si trasforma e noi iniziamo a crederci per davvero.
Aspettiamo un bambino!!! Dopo tre mesi la notizia a parenti ed amici e il piccolo comincia a farsi strada sempre di più dentro di me.
Ogni giorno la mia pancia cresce  e io e Federico cominciamo a sognare!
A giugno sono in Italia per le vacanze e a luglio di nuovo in America.
Mi sembra di volare, sono radiosa, e orgogliosa del mio pancione!

E poi ad agosto 2016 comincia l’estate degli amici.

Incredibile, arrivano dall’Italia, sono le prime persone che vengono a trovarci dal Vecchio Continente e che per qualche settimana condivideranno con noi la nostra vita americana.
Quanta gioia e felicità trascorrere le serate in compagnia.
Cuciniamo italiano e le serate sembrano senza tempo.
La nostra casa è la stessa di Vicenza. C’è calore, amicizia, affetto. Ma siamo veramente in America o è solo un’impressione?
Che bello parlare per ore, riuscire ad esprimere le mille sfumature di un’idea.
Le risate, le ciacole sembrano non finire mai.
E poi inizia il viaggio, il primo lungo road trip.
Si decide di andare in South Dakota per vedere posti iconici americani:
Mount Rushmor, le Bedlands e la Davils Tower.
Duemilaseicento chilometri in quattro giorni.
Lasciamo la terra degli 11.000 laghi e di colpo ci inoltriamo nell’immensità del Nuovo Continente.
Praterie sconfinate di frumento, ogni tanto mandrie di bovini e silos giganteschi.
L’occhio si perde.
Dove siamo? Le immagini dei libri di storia diventano reali.
Ma c’è di più.
In questo viaggio c’è l’amicizia di una vita, le battute di sempre e soprattutto c’è Lui.
Il bambino che verrà. Lo senti muovere sempre più spesso e nelle foto siete quasi in tre.
Quanta emozione quest’estate 2016.
Indimenticabile.
Ti comporti come un turista, scatti foto e posti su facebook istantanee che mostrano luoghi simbolici dell’America.
I quattro presidenti scolpiti sulla roccia sono enormi, ma siamo davvero qui?
Attraversi le Badlands e ti sembra di camminare sulla Luna, sussurri, porti rispetto per questi luoghi sacri.
E infine la Devils Tower: con la nebbia è ancora più mastodontica e misteriosa.
Poi di colpo si torna.

L’Estate finisce.

Gli amici partono e tu torneresti o stai bene qui?
Chi lo sa. Vivere qui in fondo ti piace e rispetto all’estate 2015 sei molto più serena e integrata.
E poi adesso inizia l’autunno, ma questa volta non torni in Italia a Natale.
Rimani qui, nella terra degli 11.000 laghi ad aspettare Lui, il nostro primo bambino!

2 commenti
  1. Anna Maria
    Anna Maria dice:

    Grazie! Mi hai fatto rivivere la mia vita, che e’ trascorsa come la tua, gli stessi sentimenti, aspettavo anch’io un bambino, non conoscevo la lingua, e lasciato tutto dietro di me! Sono trascorsi 50 Anni da quel giorno che iniziai questo viaggio, e se mi chiederebbero , lo faresti di nuovo? Risponderei di Siiii?, Buona Fortuna a te , ed Auguri per il tuo piccolo??

    Rispondi
    • Paola - Minneapolis
      Paola - Minneapolis dice:

      Ciao Anan Maria,
      scusa se ti rispondo solo adesso ma sono settimane intense!
      Ti ringrazio per il tuo messaggio di incoraggiamento!
      Adesso sono alle 29esima settimana e tutto procede alla grande, solo qualche volta ho paura…
      Ma sono sicura che andra’ tutto bene, come dicono qui, we will figure out!!

      Un abbraccio.
      Paola

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi