Finalmente sono norvegese.

norvegese

Quando l’ho scritto su FB  hanno commentato ” non un minuto troppo presto”. Nel corso degli anni mi hanno domandato se mi sentissi più norvegese o italiana. Io rispondevo che non era possibile rispondere. Per me è come se mi avessero chiesto vuoi più bene alla mamma o al papà? Credo di essere una miscela perfetta. Ho preso pregi e difetti di tutte e due le culture in egual misura.

Adesso con la cittadinanza posso affermarlo fermamente . 

Alla veneranda età di 49 anni  ci sono riuscita. In effetti, biologicamente lo sono sempre stata, ma ufficialmente no. Mia madre era norvegese ma come avevo raccontato tempo fa, non aveva più la cittadinanza. Mio nonno era un pastore protestante. Durante la guerra era stato mandato a gestire una chiesa negli USA, dove mia mamma è nata. https://donnecheemigranoallestero.com/famiglia-di-emigranti/ . Mia madre aveva il doppio passaporto norvegese e americano. Quando ha conosciuto mio padre e si sono sposati, ha preso quello italiano e ha dovuto scegliere uno degli altri due. Ne hanno discusso un po’ e hanno deciso che sarebbe stato più vantaggioso quello americano se avessero avuto dei figli. Hanno pensato forse al sogno americano, la Norvegia non era un paese attraente all’epoca. Io non ho mai pensato che fosse importante avere la cittadinanza norvegese, l’unica cosa che cambiava per me era il poter votare.

La Norvegia, fino all’anno scorso non ammetteva la doppia cittadinanza se non per i bambini nati da coppie miste. Io lo ero, ma un caso anomalo. Nel 2020 invece è passata finalmente la legge e io ho iniziato a pensarci.

Avevo già cambiato il cognome integrando quello di mia madre. Appena è scattato il mio settimo anno di permanenza ho deciso che era giusto fare il grande passo. Per ottenere la cittadinanza norvegese devi avere dei requisiti. Devi avere un livello di lingua B1 o superiore. Si deve superare un test di conoscenza di cultura generale. Bisogna avere ovviamente un permesso di soggiorno già indeterminato. Controllano anche tutti i periodi di permanenza fuori dal paese. Non sono interessati a persone che passano sei mesi qui in Norvegia e sei mesi nel proprio paese. Il prezzo per fare la richiesta è ad oggi di 550 euro più corsi di lingua e conoscenza della cultura. Si devono aggiungere più o meno 100 euro a esame. Diciamo che è un piccolo investimento e che si deve essere sicuri di essere idonei. Se non lo sei ci puoi riprovare ma devi ripagare tutto.

I tempi di attesa sono normalmente molto lunghi, intorno agli undici mesi. Non ho idea di cosa sia successo nel mio caso .Ho ricevuto una risposta positiva in poco meno di un mese. Mi hanno avvisata con una mail un venerdì sera alle 23.15. Quando ho visto sul telefono il mittente mi sono preoccupata. https://www.udi.no/  ufficio immigrazione. Pensavo di non aver allegato i documenti necessari. Invece devo procurarmi un vestito bello per andare alla cerimonia. Ci saranno tanti nuovi cittadini norvegesi presenti. Canteremo l’inno nazionale e leggeremo delle promesse che verso la nostra nuova patria. Sono già molto emozionata solo a pensarci. Ho due cari amici italiani che hanno ricevuto la buona novella come me. Sono felice di poter festeggiare con loro. Non sappiamo ancora quando succederà, bisogna fare i conti con il Covid. Speriamo comunque presto, vi farò sapere.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi