learn-minnesota

To learn in Minnesota

learn-minnesota

Work at the Library

To learn significa imparare, apprendere.

Si può imparare una lezione: learn a lesson oppure venire a conoscenza di qualcosa: learn about of. Io ho imparato learnt, sto imparando I am learning e sicuramente imparerò I will learn.

Tutto questo è cominciato da quando vivo a Plymouth.

Prima di allora ho imparato tantissime cose: cultura universitaria, tante ricette di cucina, lavori diversi, buone maniere! Ma era comunque tutto easy!

Le mie più grandi difficoltà sono stati forse gli esami universitari o quello per prendere la patente. Ma se qualcosa non la sapevo fare, bastava una chiamata: i miei genitori provvedevano a tutto.

Il mio matrimonio era molto facile: circondati da amici e famigliari, non c’erano mai dei faccia a faccia drammatici.

Certi momenti per stare da soli sì, ma sempre con l’idea che se qualcosa non andava, c’era la famiglia a provvedere. Poi un giorno, arrivo qui a Plymouth e inizio veramente ad imparare. Difficile descrivere da dove ho iniziato. Forse da me stessa.

Ho imparato a conoscermi, a riconoscere dentro di me una forza inaudita. Ho scoperto di avere grinta, di potercela fare sempre, ho scoperto che in fondo, arrivare in biblioteca in bicicletta senza parlare inglese era possibile.

E così è stato! Ho imparato in fretta la strada di casa e subito ho voluto imparare un lavoro! Certo, non retribuito, ma gratificante.

E cosa c’è di più bello che lavorare in biblioteca come volontaria? E lì un piccolo miracolo. Le persone hanno imparato a conoscermi, a volermi bene giorno dopo giorno. Questa piccola ragazza italiana, catapultata nel Midwest.

Minnesota smile! Mai dimenticherò quei sorrisi che ogni giorno mi accoglievano benevolenti! Mio leit motiv: Sorry for my English!

Così ho voluto imparare questa nuova lingua, per esprimermi, per condividere quello che pensavo! I libri per bambini sono stati solo l’inizio, poi sono arrivati i teen books e netflix! E dopo me stessa ho imparato a conoscere mio marito Federico. Lo posso assicurare, vivere da soli, a 7000 km da casa, ti fa veramente unire. Conoscevo già Federico, insomma 6 anni di convivenza e uno di matrimonio sono sempre qualcosa.Ma qui, nel Minnesota tutto cambia.

Il paesaggio è mozzafiato, 10.000 laghi, natura incontaminata… ma siete solo tu e lui! It takes time! Fare amici, ampliare le proprie conoscenze, trovare qualcosa che ci renda occupati, nuovi hobby e passioni. Ma ad un certo punto, c’è la quadratura del cerchio!

Tutto funziona alla perfezione! Impari a conoscere tuo marito profondamente e questo legame che si rafforza giorno dopo giorno ti fa sentire invincibile.

E gli amici americani ti ammirano per questo! E adesso sono loro che imparano da te!

Rimangono stupiti dal coraggio di una ragazza di provincia, che dal nulla, sta imparando a farsi strada in questa terra immensa.

Condividi con chi vuoi
5 commenti
  1. Merylu
    Merylu dice:

    Ti comprendo al cento per cento! Io mi sono un po’ arenata all’inizio a causa di problemi familiari in Italia che mi hanno impedito di vivere con maggiore serenità la mia avventura qui, ma anche io sono arrivata ad un punto di svolta… adesso devo per forza darmi una smossa e buttarmi in attività qui. Verissimo che la vicinanza del marito/compagno è importantissima, anche noi qui ci stiamo riscoprendo, nel bene e nel male, ma sempre più uniti. <3 Buona fortuna per tutto!

    Rispondi
  2. daniela
    daniela dice:

    Paola …..avevo capito che eri piccola fuori ma grande dentro …! Sei un esempio per molti ….volere è potere…..un abbraccio e ti auguro il meglio. ….buona vita…..

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *