LINGUA FRANCESE E ESPRESSIONI MANGERECCE – parte 2

francese-espressioni-mangerecce

In seguito a un mio articolo precedente, le lettrici di Donne che emigrano mi hanno suggerito molte altre espressioni “mangerecce” in francese che nemmeno io conoscevo ancora. Avete voglia di scoprirne alcune oggi? Anche se, ripeto, per elencarle tutte ci vorrebbe un intero blog!

1. Avoir un cœur d’artichaut: 

La lingua francese dedica una delle sue espressioni mangerecce ai romanticoni. Avoir un cœur d’artichaut significa “avere un cuore di carciofo”, ovvero innamorarsi spesso e facilmente. Questo modo di dire paragona il cuore umano al cuore del carciofo, che viene mangiato staccandone a poco a poco le foglie. Allo stesso modo, un essere umano dal “cuore di carciofo” tende a dare facilmente agli altri un po’ del proprio amore, ovvero una foglia del proprio cuore. Quindi, se qualcuno in futuro dovesse paragonarvi a un carciofo, non offendetevi: magari è fluente in francese e vuole soltanto dirvi che siete molto romantici!

2. Partir en sucette/en cacahouète: 

Letteralmente, “finire in lecca-lecca (sucettes) o in noccioline (cacahouètes)”. Questa buffa espressione viene usata per descrivere eventi che hanno preso una piega inaspettata, tale da provocare la perdita di ogni controllo da parte di chi li subisce. Ad esempio “la mia relazione andava a gonfie vele e poi… c’est parti en cacahouète. La scelta delle noccioline sarebbe legata al fatto che, dopo averle mangiate, non resta che un’enorme quantità di bucce da gettare; nel caso del lecca-lecca, dopo la gustosa caramella rimane solo il bastoncino, che ci fa restare con un palmo di naso.

caramelle-espressioni-mangerecce

3. Mettre du beurre dans les épinards: 

In francese significa “Mettere del burro negli spinaci” ed è una delle espressioni mangerecce che indica un miglioramento delle proprie condizioni economiche. Il burro simboleggia gli agi di una vita facile e economicamente stabile, mentre gli spinaci le situazioni delicate e difficili. Quando bisogna lavorare sodo, oltre a “guadagnarsi il pane” bisogna anche potersi permettere il burro per condire gli spinaci… ma siamo sicuri che il burro costi davvero più delle verdure? In una città come Parigi, non ne sarei così sicura!

4. C’est pas de la tarte:

“Non è una torta”, cioè “non è facile”. Come per l’espressione inglese it’s a piece of cake, questo modo di dire indica una cosa molto facile da realizzare, come appunto una semplice torta composta da impasto e farcitura. In francese, la tarte è grossomodo la nostra crostata con crema, marmellata o frutta. Se però la torta in questione fosse una meringata o una millefoglie, questa espressione mangereccia forse neanche esisterebbe!

torta-espressioni-mangerecce

5. C’est la fin des haricots :

Ho lasciato alla fine un modo di dire che, non a caso, parla della “fine dei fagioli”, ovvero la fine di ogni cosa. Nel secolo scorso, i fagioli venivano considerati un alimento povero, al pari delle patate. Di consequenza, quando non restava altro da mangiare, gli allievi dei collegi venivano nutriti con dei fagioli. Quando non restavano neppure quelli da mangiare, era la fine di tutto, da cui la fin des haricots. Oggi viene spesso usata anche in modo ironico, per indicare una situazione irrisolvibile al pari da sembrare la fine del mondo.

Di espressioni mangerecce in francese ne esistono molte altre ancora. Alcune sembrano privilegiare certi prodotti ortofrutticoli, come ad esempio i cavoli e le pere:

  • faire chou blanc, “fare cavolo bianco” : fallire in qualcosa;
  • boire du petit lait, “bere del siero di latte”: sentirsi completamente soddisfatti di qualcosa e goderselo fino in fondo;
  • garder une poire pour la soif: “conservare una pera per la sete”: essere previdenti, anticipare;
  • faire ses choux gras, “fare cavoli grassi”: riempirsi il portafoglio, fare dei buoni affari;
  • couper la poire en deux, “tagliare la pera in due”: trovare un compromesso.

Se ne conoscete altre che vi piacciono particolarmente, non esitate a farmelo sapere. La lista è ancora molto lunga e spero di non avervi fatto venire fame leggendola!

parigi-londra-intervista
chiara ig
2 commenti
  1. Maria Luisa manni
    Maria Luisa manni dice:

    “Avoir le beurre et l’argent du beurre”, che vuol dire “avere la botte piena e la moglie ubriaca”. In inglese “have the cake and eat it too” or have “The full barrel and the drunk wife”

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi