Londra: che tempo fa?

Oggi vi parlo del tempo, quello meteorologico per intenderci.
Il tempo, o il lamentarsi del tempo, e’ uno degli argomenti preferiti dei britannici e, da buona inglese d’adozione, anche il mio.
Ci si lamenta perché fa freddo, perché piove, perché nevica, perché fa caldo…insomma, c’e’ sempre da dire!
Le stagioni in UK non esistono….praticamente si passa da un inverno all’altro! Scherzo ovviamente! Però non abbiamo stagioni così definite: capita che in primavera continui a piovere e a fare freddo, o che faccia caldo in autunno…
Capita che nevichi, e la città quasi si paralizza. Tipica e’ la chiusura di Heathrow, che coincide con il periodo più busy dell’anno, Natale! Ma se gli aerei atterrano in Svezia, possibile che a Londra bastino 5 cm di neve e si chiude l’aeroporto? Ogni volta che succede sono polemiche, abbiamo imparato la lezione, non succederà più ed alla nevicata successiva….stessa storia! Ma al freddo ci siamo abituati, e con il freddo ti puoi coprire e stare al caldo.
london childrenCapita anche che faccia caldo….molto caldo! Il 1 luglio avevamo 34 gradi…che saranno mai, direte voi lettrici che abitate in paesi molto caldi. Ve lo dico io: insopportabili! Eh sì perché al caldo “noi” inglesi non siamo abituati, ed io poi lo soffro in modo particolare. Sto bene solo in presenza di aria condizionata!
Anche l’estate scorsa ci fu un periodo molto caldo, durante il quale non si trovava un ventilatore nemmeno a pagarlo oro! Allora quest’anno, appena letto sul giornale che avremmo avuto un “heatwave” (ondata di caldo), mi sono subito munita di ventilatore, trovandolo pure scontato. Grande acquisto! Senza questo prezioso congegno non avrei potuto dormire!
La temperature si e’ già rinfrescata….siamo sui 20 /23 gradi con quella fantastica brezzolina londinese che ti tiene bello fresco….perfetto! il mio tempo ideale! Le previsioni parlano di nuovo caldo in arrivo, anche 39 gradi dicono….io già mi sento male!
Il caldo così soffocante, oltre a rendere inutile farsi la doccia!, rende tutti più insofferenti. Io per fortuna non devo prendere la metropolitana, perché ho sentito che le temperature nelle carrozze sono da tropici!
Ma con il sole, come detto in un precedente post, Londra e’ bellissima. Tranne casi eccezionali, c’e’ sempre una leggera brezzolina, il cielo e’ blu, i parchi si riempiono di gente, la domenica vai di barbecue – per chi lo sa fare, io no – e via libera ai vestiti estivi!
Tipicamente nella City appena fa un po’ caldo la gente si riversa fuori dai pub a bMETEO 1ere e socializzare, METEO 2con un brusio di voci che abitualmente non si sentono.
Nella nostra nuova casa abbiamo finalmente un bel giardino, ed io ho deciso di attrezzarmi in modo
da poterlo godere appieno: ora sono fiera del mio giardino da copertina! Grazie al gazebo possiamo stare fuori anche se piove. A parte che da buoni inglesi anche noi non ci facciamo spaventare da due gocce di pioggia: nessuno di noi ha l’ombrello per esempio. Se piove forte, abbiamo tutti le giacche idrorepellenti con il cappuccio.
Insomma, il tempo inglese io ho imparato a conoscerlo ed apprezzarlo, e mi va bene così come e’. Anche se me ne lamento.

Condividi con chi vuoi
6 commenti
  1. pamela
    pamela dice:

    Ciao Elena, sto pensando di trasferirmi a Londra…ma non so se continuerò a leggere esperienze di espatriati perchè sono tutte abbastanza scoraggianti. So che lasciare l’italia ed un lavoro a tempo indeterminato destinazione “l’ignoto”, alla tenera età di 45 anni, non è semplice però voglio finalmente fare qualcosa per me stessa e la mia idea di felicità, qualcosa in cui sentirmi realizzata (anche a lavoro!!!) e qualcosa che desidero da tempo (muovermi, fare un’esperienza all’estero).
    Quando leggo le esperienze su Londra leggo solo di città costosissima, tantissima spietata concorrenza, vita freneticissima…insomma…probabilmente è vero 🙁 però io voglio coltivare il mio piccolo pezzetto di sogno e provarci. Hai dei suggerimenti? secondo te si può trovare qualcosa dall’italia? o devo proprio buttarmi a testa in giù senza rete? Grazie. nb. la tua foto mi mette allegria 🙂

    Rispondi
    • Elena Londra UK
      Elena Londra UK dice:

      Ciao Pamela!

      Scusami per il ritardo nella risposta!
      Il mio suggerimento e’ di seguire I tuoi sogni pero’ di farlo ad occhi aperti. In UK ci sono sicuramente piu’ possibilita’ che in Italia ma dipende cosa vuoi fare e dove. Uno dei grossi vantaggi di questo paese e’ che l’eta’ anagrafica non conta molto e ti puoi reinventare. Detto questo, non e’ che sia l’Eldorado e ci sono delle difficolta’ che pero’ se hai lo spirito giusto sono superabili.
      Londra e’ effettivamente molto cara, soprattutto per quanto riguarda affitti e trasporti, comunque dipende da dove si abita, il reddito, ecc.
      Dall’Italia puoi cominciare a farti un’idea dei costi delle case, per esempio guardando su rightmove o zoopla; puoi iniziare a contattare delle agenzie di collocamento del tuo settore (qui funziona tutto tramite agenzia) e prendere I primi contatti. Pero’ ti suggerisco, se puoi, di venire a Londra e farti un’idea di persona.
      Ti suggerisco anche di considerare altre localita’ in UK dove il costo della vita e’ piu’ basso.
      Fondamentale comunque e’ una discrete conoscenza dell’inglese.
      Se vuoi chiedermi altro, sono qua!
      ciao,Elena

      Rispondi
  2. pamela
    pamela dice:

    Grazie mille!
    devo dire che l’aspetto più difficile è quello motivazionale: ho letto così tante cose negative (costo della vita altissimo, difficoltà a trovare lavoro, livello lingua che deve essere perfetto ecc) su Londra….che mi stanno notevolmente scoraggiando….

    By the way…sicuramente mi troverò una sistemazione non centralissima e (almeno per i primi tempi) volevo valutare di andare in una stanza doppia (o singola se sono fortunata).
    Per quanto riguarda il lavoro: per agenzie di collocamento intendi agenzie tipo adecco o manpower? perchè ho contattato delle agenzie (per lo più agenzie che cercano persone che parlano più lingue) per poter parlare del mio cv e capire la sua spendibilità…..ma nessuna mi ha risposto 🙁
    Domandona: secondo te posso trovare un lavoro a Londra dall’italia?
    Grazie mille!!!!

    Rispondi
    • Elena Londra UK
      Elena Londra UK dice:

      Pamela,

      non lasciarti scoraggiare, e’difficile ma non impossibile! e poi non c’e solo Londra!

      Per quanto riguarda le agenize, dipende dal tuo settore, che lavoro fai?

      Trovare lavoro dall’Italia….molto difficile! Le agenzie richiedono un numero UK e devi essere disponibile per un colloquio. Comnque prova!

      ciao
      Elena

      Rispondi
  3. Simona Uk Cumbria
    Simona Uk Cumbria dice:

    Ciao Pamela,

    Come ti consiglia Elena io proverei anche a dare un’occhiata anche in altri luoghi del Sud Inghilterra, dove magari la vita è meno costosa e ci sono abbastanza opportunità di lavoro.

    Per le altrui esperienze, ti direi che ogni storia fa parte a sè, dipenderà molto e molto dalla fortuna, il caso, gli incontri che fai, ci sono tantisssime variabili! L’età, ti posso confermare, su tutto il territorio dell’UK non fa proprio testo. Invece la tipologia di lavoro che fai può fare la differenza.
    Io sto al Nord, che al momento non è consigliabile date le tragedie delle alluvioni, ma anche prima di essere ‘allagati’ la disoccupazione per alcuni lavori era altissima (io sono disoccupata da 2 anni e mezzo!), mentre per altri (ingegneria/project managers/settore medico) la richiesta è continua e pagata molto bene.

    In bocca al lupo!
    Simona

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *