Ho scoperto un nuovo modo di vivere la vita, io lo chiamo il “POCO A POCO”.

Poco a poco è l’espressione spagnola per dire, “step by step“, “Piano Piano”, “un po’ alla volta”… un espressione che  mi piace un sacco!

Abituata ad avere l’ ansia del futuro, l’ansia del tutto e subito, mi ero autoconvinta che se non ti “costruisci da giovane” non puoi più farlo e allora lavoravo duramente, 13, 14 ore al giorno, 6 giorni su 7,  nel corso degli anni mi sono ritrovata più volte a fare due lavori, tutto perché volevo la mia carriera, una rincorsa continua verso il lavoro e il denaro

Poi pero’ mi sono accorta che la vita non può essere solo lavoro e che come dicono qua “hay que desfrutar“.

Quando sono arrivata  a Mallorca mi sono promessa che non mi sarei piùstressata per il lavoro ma avrei messo “me stessa” sempre al primo posto, e la teoria del poco a poco mi sta aiutando a vivere nel miglior modo possibile..

Io ora vivo poco a poco..

Vivo poco a poco quando esploro l’Isola, qui a Mallorca ci sono una miriade di spiagge, luoghi e posti da visitare.

No, non ho fretta di vedere tutto quello che ha da offrirmi, mi piace andare ogni weekend in un posto nuovo, fare qualche attività nuova in modo da non diventare schiava dell’abitudine, in modo da non stancarmi di questo posto fantastico che ogni volta mi sorprende. E mi piace regalarmi emozioni un po’ alla volta.

Vivo poco a poco, quando cerco di parlare in spagnolo, al lavoro, con gli amici o per chiedere informazioni.

No, non ho fretta di apprenderlo, mi piace gioire quando imparo nuove parole o nuove espressioni. Mi piace quando riesco a pronunciare alcune parole, come per esempio Junio, Julio, Juves che si leggono Hunio, Hulio, Huves con H aspirata che all’inizio mi erano impossibili.

mallorca-mare-rocce

Uno scorcio dalla grotta

Vivo poco a poco quando cerco di crearmi delle amicizie.

No, non ho fretta di avere amici, preferisco costruire legami sinceri e veri, preferisco spendere il mio tempo con persone simili a me e con cui sto bene, non voglio sprecare tempo e energie con persone che non comprendono il mio stile di vita o con cui non riesco ad avere un dialogo.

Vivo poco a poco quando faccio sport, allenamento dopo allenamento divento più forte e più agile.

No, non ho fretta di raggiungere risultati ottimali, con tanti piccoli sforzi quotidiani sto ottenendo la forma fisica che ho sempre desiderato.

Vivo poco a poco quando mi ritrovo ad aspettare il bus, faccio la coda per fare la spesa o aspetto mesi per avere la documentazione.

No, non ho fretta , in Spagna si vive cosi‘, un giorno (come spesso) mi e’ capitato di essere al supermercato per comprare una semplice bottiglia d’acqua, dovevo andare a lavoro ed ero leggermente in ritardo e con una sola cassa aperta, 4 persone in fila, la cassiera teneva una conversazione con la sua collega non curandosi delle persone che stavano aspettando. Ho dovuto rinunciare a quella bottiglia d’acqua.

Oppure spesso i tempi d’attesa dei bus superano i 40 minuti, e decido di camminare perché arrivo prima.

Certo, abituata a due grandi città come Londra e Milano, abituata a  organizzarmi la giornata ora per ora,  bus che passano ogni 5 minuti , il cambiamento e’ stata una doccia fredda, ma questo fa sempre parte di questo nuovo stile di vita, abituarsi ad aspettare, a non aver fretta, e cosi’ ho detto addio anche ad agende e calendari.

Io vivo poco a poco perché qui ho deciso di costruirmi una nuova vita, vivo all’insegna della qualità di vita, godo il mio tempo libero facendo quello che mi piace fare.

Vivere poco a poco ti permette di godere e apprezzare le piccole cose, apprezzare ogni singolo giorno, perché ogni giorno e´una novità ogni giorno e´un progresso. Ho abbandonato l’ansia e le preoccupazioni e mi dedico a risolvere le cose giorno per giorno.

Amo questa isola perché si sposa alla perfezione con il mio stile di vita.

Mallorca e`un Isola in cui puoi vivere bene con poco, un isola che ti regala emozioni e sorrisi, un Isola che ti da TANTO, MA POCO A POCO.


Condividi con chi vuoi