mercatini-magie

Mercatini e spazi magici

C’è l’usanza, qui a Berlino, dei free box. Ti liberi di qualcosa e lo lasci in scatole pulite e ordinate sotto casa, appoggi i libri ai muri, per chi passa.

L’altro giorno avevo lasciato una borsa e preso una cornice fuxia (!) per un’immagine di Ganesh.
Oggi sotto casa ho preso il primo libro che leggerò in tedesco quando ne sarò capace (domani scuola!), e un porta candeline per il mio altare.
mercatini-spazi-magiciPoi c’è questa “cosa” della gentilezza a macchia d’olio
Sei il benvenuto. Te lo dicono proprio. Ti aiutano tutti. Perché forse quando sono arrivati sono stati aiutati e a te ti aiutano di nuovo. E io aiuteró a mia volta. O forse sono così, questi esseri umani che sto incontrando. Pioveva a dirotto quindi, visitando dei mercatini, ho comprato su una bancarella una maglietta arcobaleno per fare la magia, ed è spuntato il sole: 1 magia 1 euro! Ed è bellissimo scaldarsi al sole, quando sino a ieri era così tanto che lo fuggivi.
Non ci sarà il mare ma c’è tanta acqua: la Sprea* mi emoziona.
Dei bimbi sul marciapiede mi hanno venduto (sempre 1 magia 1 euro) dei tesori che donerò: un cavalluccio marino fatto da loro, una stella fluorescente e una moneta dei pirati.

C’è un cielo bellissimo adesso…

* fiume che attraversa Berlino

mercatini-spazi.magici

 

 

Condividi con chi vuoi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *