new-york-culture

New York: città di mille culture!

Uno dei grandi vantaggi di NYC è di poter venire a contatto con praticamente il mondo intero, pur rimanendo nella stessa città.
Multicultural PartyA Napoli i miei amici, le persone che frequentavo erano prettamente italiani, provenivamo tutti dallo stesso tipo di famiglie, avevamo tutti esperienze più o meno simili, condividevamo lo stesso tipo di cultura.

Quando sono arrivata qui conoscevo pochissimi Italiani, per lo più colleghi di mio marito. I miei primi veri amici sono stati i miei colleghi del master. Dopo solo 4 giorni dal mio arrivo mi sono trovata circondata da facce nuove e soprattutto da culture nuove (e nessun Italiano).
Dopo un anno posso affermare con certezza che questa enorme ricchezza culturale che ognuno di noi ha condiviso con gli altri, ci ha fatto crescere, ci ha cambiato. Ad esempio, ho adorato sentire le storie delle mie amiche indiane e scoprire come, dopotutto le nostre culture e tradizioni siano così simili sotto tanti aspetti. O lavorare a stretto contatto con ragazzi Cinesi e ritrovarsi a cercare di imparare qualche parola per il semplice piacere di apprendere qualcosa della loro millenaria cultura.

Global Community
Qatar, Basile, Equador, Messico, Korea, Trinidad e Tobago, Portogallo, Francia, Repubblica Domenicana, Libano, Taiwan, Hong Kong, China, Thailandia, Romania, Venezuela, e Stati Uniti. In un anno, attraverso i loro racconti ho fatto in pratica il giro del mondo, arricchendomi di storie, ponendomi tante domande e ricevendo altrettante risposte. Il rispetto per le nostre rispettive culture e la curiosità di conoscere ci hanno portato a festeggiare numerose ricorrenze religiose di credi diversi, numerose feste nazionali, differenti calendari, differenti cucine e tradizioni.
Al di fuori del mondo accademico, il mappamondo si allarga ancora di più e sono sicura che continuerà ad allargarsi in futuro.
Graduation Group Photo

Ora guardo indietro e mi sento davvero fortunata. Anche se molti di loro sono ritornati nei loro paesi di origine, so per certo una parte di loro rimarrà per sempre con me.

Condividi con chi vuoi
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *