posto-mondoUn posto nel Mondo: Il titolo è lo stesso di un popolare libro di Fabio Volo.

L’ho letto almeno tre volte, l’ultima prima di partire. Racconta di un malessere personale, di una storia d’amore, di un viaggio e di un ritorno. Non si tratta certo di un capolavoro di letteratura italiana ma mi sono sentita così vicina ai personaggi che potrei esserne il protagonista in versione femminile.

Fin da piccola sono stata abituata a continui traslochi. Ogni sette anni si facevano scatoloni e ci si spostava in un’altra città della Lombardia. Nata a Varese, una città che non ricordo, vissuta a Cremona, trapiantata a Monza nel periodo più delicato della crescita di una ragazzina. Credo di averci sofferto ma riconosco che questo mi ha aiutato ad adattarmi ai cambiamenti senza troppe difficoltà. Mi ero anche detta che quando fossi stata indipendente mi sarei stabilizzata in un posto e ci sarei rimasta…le ultime parole famose.

Quando sono partita per il mio viaggio in Sud America ero più che convinta che Barcellona fosse la mia città, adesso non ne sono più così sicura. Non tornerei a vivere a Monza e questa è una certezza, ma è Barcellona il mio posto nel mondo?

La qualità di vita è buona, il clima mite tutto l’anno, il mare è un toccasana dopo una giornata di lavoro e in certi versi ancora a misura d’uomo se sai viverla come tale, ma non dimentico che è una grande città, che durante l’estate o durante alcuni eventi annuali è presa d’assalto, che un appartamento decente è un lusso, che dormire senza essere svegliato da qualche rumore assordante è quasi impossibile.

Questo viaggio mi ha aiutato a capire molte cose di me e su come voglio vivere. Barcellona rappresenta il mio punto di riferimento. E’ il luogo in cui tornare, ma è lo stesso in cui restare?

A quest’ultima domanda non so dare una risposta.

2 commenti
  1. Sergio
    Sergio dice:

    Valentina,
    Mi fa sempre piacere vedere persone che decidono di affrontare il suo destino e guidarlo a suo volere.
    Vai dove ti porta il cuore.
    Sud America? Dove?

    Rispondi
    • Valentina
      Valentina dice:

      Grazie Sergio,

      Al momento sono “itinerante” non mi sono ancora stabilita. Durante questo viaggio sono stata in Perù, Bolivia, Cile, Argentina e Brasile.

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi