Senza voltarsi

silvia

E così, anche Lei capì l’importanza di quelle famose parole: “Tu parti, io resto”.

Mai si era posta il problema prima di allora. Lei, aliena ragazza coraggiosa, che partiva senza rendere conto a nessuno né tanto meno senza fare un resoconto al suo ritorno, perché nessuno avrebbe mai capito ne sarebbe stato realmente interessato alle sue parole.

“Tu parti, io resto” assume oggi un significato.

Giorni di saluti, di abbracci, di persone a cui Lei si è affezionata perché parte del suo quotidiano. Persone che se ne sono andate. Lei però resta, la sua partenza è ritardata, ma solo di qualche giorno.

L’esperienza le ha insegnato a dire molti addii e pochi, pochissimi arrivederci. Sa che probabilmente molte persone non le vedrà più e con altre, poche altre, resterà in contatto. E forse un giorno si rivedranno di nuovo. Chissà dove, chissà quando. Perché come disse una persona, succederà, tutto arriva e tutto passa. E alcune volte ritorna. Perché la vita è un cerchio, una ruota che gira, non si ferma mai, a volte rallenta, altre accelera ed è sempre pronta a tirarti su.  Un cerchio che ruota in un unico senso e gira, gira, gira in avanti e non si volta, né si ferma.

Un abbraccio forte e via, ognuno per la sua strada perché indietro non si torna e al passato non si guarda.

Le hanno insegnato che non vale la pena guardare indietro perché ciò che è stato non si può cambiare. E per questo Lei ha imparato a non voltarsi mai. Ha imparato a lasciare andare, senza voltarsi. Un giorno il cerchio si ricongiungerà. E così le sue estremità, forse.

Tra pochi giorni toccherà a Lei andare avanti, senza voltarsi. Lei che ha bisogno di vivere di emozioni ma che è stata inconsciamente pervasa dal cinismo a causa del continuo trambusto emotivo che questa vita le ha creato. Un paradosso come molti altri nella sua vita.

Lei, nel frattempo, riempie liste di cose da fare e scatoloni da imballare e si prepara all’ennesimo salto nel buio, in attesa di sapere dove questo salto la porterà.

Perché quella persona prima o dopo tornerà. Perché in quella città prima o poi Lei ritornerà. Ma non le è dato voltarsi per non rompere l’incantesimo del futuro.

Avanti ma senza voltarsi. Sempre.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi