Il benessere fisico in Norvegia e’ visto come un obiettivo fondamentale durante la nostra vita. Quandonorvegia-benessere-sport vivevo qui alla fine degli anni novanta era cominciata la mania del fitness in palestra ma non era estrema come oggi . Oltre agli sport invernali tradizionali che tutti più o meno praticano, ci sono altri modi di fare attività fisica che vengono svolti ai massimi livelli anche i città, due su tutti:

  1. la bicicletta da corsa che viene usata anche per andare al lavoro – e non parlo del modo di usare la bicicletta che possiamo vedere in Italia – qui si corre per le discese e le salite della città come se si stesse partecipando ad una gara, con tanto di tutina aderente e di casco!

norvegia-benessere-sport2.  la corsa: si corre per andare al lavoro, per tornare dal lavoro, per spingere il passeggino con il bambini…
Durante tutto l’anno, inverno, estate, con il caldo, con il freddo, di mattina presto o di sera tardi si possono vedere persone che corrono. Corpi tonici e scattanti, con le stesse tutine aderenti che vengono utilizzate come outfit da queste ragazzine splendide anche per andare a scuola. Ovviamente, per rispettare quel fantastico tempio che è il nostro corpo, siamo anche martellati dalle regole di mercato che ci impongono di mangiare sano.

Le pubblicità nei media ci bombardano dicendoci che dobbiamo mangiare verdura, frutta e tanto pesce, bandito lo zucchero raffinato mentre  il pane integrale pare ci farà vivere più a lungo…

Il pane norvegese avrebbe bisogno di un capitolo a parte, ce ne sono decine di tipi: di segale, ai cereali, più o meno salato, tutti sono da levare il fiato per quanto sono buoni.

Ormai il pane bianco non si trova quasi più sulle nostre tavole, rientra nei prodotti meno indicati per mantenere la linea e quindi è quasi bandito.

Detto ciò, ci sono degli strappi alle regole in cui i norvegesi cadono.

Una e’ la Pizza Grandiosa, un tipo di pizza, modello americano che tutti amano follemente e che è entrata di diritto tra le abitudini alimentari. Poi ci sono i tacos, che hanno preso un posto alla tavola del norvegese medio, spesso di venerdì sera….e per ultimo ma non meno importante quello che si definisce «godteri», tradotto: le caramelle sfuse, dai marshmellows alla cioccolata…a questo non si può proprio rinunciare.Durante la settimana sudo come un matto e nel fine settimana devo riempirmi di cibo spazzatura….

pizza-grandiosa pizza-grandiosa

Io ho deciso che ricomincerò ad andare in palestra  e so già che mi sentirò fuori dal mondo, con tutte queste Barbie intorno:ma da qualche parte si deve pur iniziare!

norvegia-benessere-sport

concorso-letterario

Concorso Letterario per Racconti “Expat: le paure ed il coraggio delle Donne”. Leggi il Bando.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi