Sposeresti un principe?

sposi-scarpa-vestiti

Cenerentola non ebbe esitazioni: disse di sì e vissero felici e contenti. O così la favola ci fa credere.

Molte di noi il principe azzurro lo sognano e lo inseguono, ma cosa vuol dire sposare un principe “vero”?

Nella casa reale inglese, i due principi, William e Harry, hanno entrambe sposato due donne “comuni”, per parafrasare un termine inglese, senza sangue blu.

Donne invidiate da tante: in fondo si sono “sistemate”, vivendo una vita agiata senza dover lavorare. Ma è tutto oro quello che luccica? Vediamo un po’.

Kate – Duchess of Cambridge

Lei e William si sono conosciuti all’università e, tranne per un breve periodo, non si sono più lasciati. La stampa con lei è stata implacabile durante il fidanzamento, dandole il nome di watey Katie (Kate che aspetta). La colpa? Quella di non avere un “vero” lavoro dopo l’università, sprecando l’intelligenza riconosciutale, e di attendere che William si decidesse se sposarla o meno. Ed anche di provenire da una famiglia benestante, i genitori sono titolari di una compagnia che vende prodotti per le feste online dopo aver lavorato come hostess e pilota, ma senza una goccia di sangue blu.

Ammirata per la discrezione sua e della sua famiglia, Kate ha dimostrato di saper gestire alla perfezione ogni situazione. Sempre molto ammirata, spesso anche criticata.

“Costretta” a farsi vedere dal mondo intero a poche ore da ogni parto, quando la maggior parte delle mamme vorrebbero solo godersi quei momenti preziosi con il proprio nato senza pensare all’apparenza, è stata ferocemente criticata ogni volta per essere “perfetta”. Se si fosse presentata con i capelli in disordine e mezza distrutta, sarebbe stata criticata lo stesso per non essersi resa presentabile. Insomma, non può averla tutta.

Ogni suo look viene analizzato; anche il fatto che ricicli gli abiti, sfoggiandoli in più di un’occasione, fa notizia.

“Costretta” in un formalismo, che non le permette segni di effusione con William in pubblico, ad esempio, e determinata nel dare ai suoi figli una vita il più “normale” possibile.

Meghan – Duchess of Sussex

Harry e Meghan

Ha conosciuto Harry grazie ad un’amica in comune; per lui, ha lasciato il mondo del cinema, come Grace Kelly prima di lei.

Il suo arrivo nella casa reale inglese ha dell’incredibile sia perchè divorziata, ricorderete che Edward VIII dovette abdicare per potere sposare la divorziata Wallis Simpson o che la principessa Margaret non potè sposare il divorziato Peter Townsend, sia perchè la madre è afro-americana ed il padre bianco.

Questo ultimo aspetto è particolarmente importante per me, in quanto i miei figli hanno entrambe un padre nero. Il fatto che poca rilevanza sia stata data al colore della pelle di Meghan mi fa sperare in un futuro migliore, ben consapevole che il razzismo ancora esiste anche nella emancipata Londra.

Un segno di accettazione da parte della famiglia reale che anni fa sarebbe stato impensabile. Molto è cambiato dopo la morte di Diana.

Meghan ha avuto meno tempo di Kate per prepararsi alla vita reale ed ha anche una famiglia che continua a combinarle un sacco di guai: i fratelli di secondo letto del padre continuano a screditarla sui giornali; il papà ha orchestrato delle foto da vendere ai giornali e continua a rilasciare dichiarazioni imbarazzanti.

La mamma

Si dice che abbia creato una frattura tra i fratelli, che Harry che abbia perdonato il fatto che William gli avesse suggerito di non affrettare i tempi con il matrimonio. Si dice che abbia portato figure eminenti tra il personale assegnatole alle dimissioni con le sue continue richieste. Continuo è il paragone tra lei e Kate.

Per Harry ha rinunciato alla sua indipendenza ed alla carriera, un prezzo troppo alto da pagare? Per amore forse no. Tra poco diventerà mamma, e la casa reale si colorerà un po’ di più.

Non sapremo mai cosa sia per queste due moderne principesse vivere la favola, ai reali non è consentito dare interviste. Ma voi vivreste sotto gli occhi del mondo, scrutate ogni momento?

Anche Cenerentola non ci ha mai detto se poi ha veramente vissuto felice e contenta.

1 commento
  1. Ilaria Madrid
    Ilaria Madrid dice:

    Bella riflessione! Dopo il mio anno vissuto a Londra sono rimasta folgorata dalla famiglia reale inglese, che prima invece mi era del tutto indifferente. Hai ragione, sembra un scelta facile e ovvia, ma in realtà ci vuole tanto coraggio per lasciare tutto e “fare la principessa”. Megan pero si sta esponendo tanto in difesa delle donne e della comunità afro, il che la rende una reale tutta particolare. Certo, se fosse stata la futura regina non le sarebbe mai stato concesso. Ma adesso che è tra i reali non possiamo che dirlo: meno male che c’è lei!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi con chi vuoi